Zazzaroni fonte Twitter
Serie A

Zazzaroni: "Juve-Inter? I cinque minuti di puro surrealismo arbitrale hanno condizionato l'andamento e il risultato della partita"

Ad analizzare la sfida tra Juventus e Inter è stato anche il direttore del Corriere dello Sport

Ludovica Carlucci
04.04.2022 10:18

L'Inter vince di misura battendo la Juventus a Torino grazie al gol di Calhanoglu su rigore. Ad analizzare quanto accaduto è stato anche Ivan Zazzaroni che per il suo quotidiano ha scelto il titolo "Il gioco delle tre corte". Era stato profetico ieri il direttore del quotidiano: "Una sfida, Juve-Inter, in grado di restituirci novanta e passa minuti di calcio alto, Irrati permettendo", ovviamente alcune scelte dell'arbitro hanno fatto discutere e non poco a partire dal rigore non visto, e qui viene aiutato dal VAR. Poi proprio dal monitor gli fanno ribattere il rigore per l'ingresso anticipato di De Ligt, che però non tocca il pallone: "Tutto questo è accaduto nelle fasi finali del primo tempo: i cinque minuti di puro surrealismo arbitrale hanno condizionato l’andamento e ovviamente anche il risultato di una partita giocata con più decisione e brillantezza dalla Juve, presentata da Allegri con le due punte più Dybala. Milan, Napoli e Inter strette in pochissimi punti e corte, come fiato. Finalmente qualcosa di nuovo ed eccitante poiché a più voci, dopo un decennio di assoli".

LEGGI ANCHE: Juventus-Inter, Cesari: “Pessimo arbitraggio. Rigore netto su Zakaria”

Club più corrotti, la classifica di Benfica TV: presenti quattro italiane, furia tifosi Juventus
Juventus-Inter, Rabiot tuona: “Difficile giocare 12 contro 11”