Sono stati due gli episodi arbitrali più importanti che hanno caratterizzato i primi 45 minuti della sfida tra Fiorentina e Genoa, valida per 32° giornata di Serie A. Un gol annullato ai viola e il calcio di rigore decretato dall'arbitro Davide Di Marco, per il Grifone che ha portato al vantaggio di Gudmundsson.

La dinamica delle azioni 

Al 26' la Fiorentina é la prima a passare avanti, con una azione convulsa: dopo un contrasto tra Bonaventura e Bani il centrocampista serve Beltran, che innesca Belotti in area di rigore. L'ex attaccante della Roma e del Torino segna ma la rete viene annullata

Al 39' viene fischiato un calcio di rigore per il Genoa contro la Fiorentina: Martinez Quarta regala il pallone a Messias e l'ex Milan tira, ma si vede neutralizzare la conclusione da Terracciano. Sulla respinta nel tentativo di calciare Ekuban viene agganciato da Parisi.

Mateo Retegui
Retegui Genoa

Le decisioni di Di Marco

Nella prima chiamata Di Marco annulla il gol di Belotti perché si trova in fuorigioco con una spalla, oltre a controllare il contrastotra Bonaventura e Bani. Nel secondo caso é netto il fallo da rigore di Parisi su Ekuban.

LEGGI ANCHE: Juventus, Chiesa contro Allegri "Sono sempre io il primo cambio" (VIDEO)

 

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Inter, Marotta: "Situazione economica tranquilla. Spero che Zhang possa continuare"

💬 Commenti