Come c'é stato modo di scrivere anche in occasioni precedenti, l'urgenza di evitare nuovi fallimenti dopo i casi eclatanti del Catania, del Livorno e più di recente della Reggina e del Pordenone, riporta ciclicamente l'attenzione sui problemi di sostentamento che attraversano le società di calcio italiane. Per questo la riunione di ieri della Lega di categoria, é servita alla FIGC per inoltrare l'ennesimo progetto di riforma della Serie A e delle serie inferiori.

Serie A, sostegno dai diritti TV

Non é una novità che il rinnovo dei diritti tv si trasformi in interminabili bagni di sangue alla ricerca di investitori che siano disposti a sborsare cifre ingenti, per un prodotto come la Serie A sempre piu contaminato da scandali arbitrali e polemiche sull'utilizzo della Var, sul meccanismo della Coppa Italia che favorisce solo le big e sull'impossibilità per le squadre italiane di essere realmente competitive nelle coppe europee a causa dei fondi limitati.

Questo non pregiudica gli importanti investimenti che Dazn continua a fare nel massimo campionato italiano, per garantire la visione delle partite agli abbonati. In questo senso si muove anche la piattaforma anti-pirateria, che dovrebbe partire dal mese di febbraio e con l'aiuto di Google dovrebbe essere in grado di rendere inattivi i siti di streaming pirata che permettono la visione degli incontri gratis evadendo i costi definiti salati dagli utenti, degli abbonamenti alle pay tv offerti dai due maggiori broadcaster in Italia.

Luigi De Siervo
conferenza stampa De Siervo

 

Serie A, la riforma della FIGC

Andiamo ad analizzare la proposta ipotizzata dalla FIGC tramite il suo presidente Gabriele Gravina per la Serie A. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, la riforma prevederebbe la riduzione da tre a due posti per le retrocessioni con uno spareggio tra la terz'ultima del massimo campionato e la terza di Serie B. Proprio la serie cadetta verrebbe interessata da uno stravolgimento divenendo un'unica divisione accorpata alla Serie C. Questo cambiamento porterebbe ad una sensibile ridutzione del paracadute a disposizione delle squadre retrocesse dalla Serie A. 

LEGGI ANCHE: Casini minimizza sul servizio de Le Iene sul VAR: "Noi saremmo i danneggiati..."

 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Roma, passi avanti per il nuovo stadio: si attende il progetto a Pietralata

💬 Commenti