In casa Milan oltre al mercato di gennaio si pensa anche al futuro del tecnico Pioli, che dopo lo scudetto vinto nel 2022 potrebbe lasciare la panchina dei rossoneri. Il Diavolo sta cercando con molta fatica di rincorrere la Juventus e l'Inter (lontanissima, a 11 punti di distanza in classifica) per la conquista del tricolore. Il Milan è reduce anche dall'uscita in Champions League alla fase a gironi e sta riscrivendo ogni record negativo nel numero degli infortunati (ben 31 dall’inizio di questa stagione). Tutto questo ha portato a rivalutare alcune scelte da parte della dirigenza, ovvero quella di esonerare Pioli. 

Al momento non si cambia per mancanze di alternative in grado di accettare fin da subito questa situazione di emergenza totale ma la posizione resta in bilico e la prossima sfida contro il Sassuolo può essere definita come un’ultima spiaggia.

Milan, Pioli in bilico

Stefano Pioli

La panchina di Stefano Pioli è davvero in bilico e anche se il club rossonero ha fatto filtrare la volontà di andare avanti con lui, ma non senza interventi su chi lavora a Milanello. 

Nel mirino della società è finito lo staff dell’allenatore, reo dell’ecatombe di infortuni che si è aggravata ulteriormente con il trentesimo stop della stagione, ovvero quello di Fikayo Tomori

Sotto l'albero di Natale, il Milan sta cercando soluzioni anche in base a quello che sarà il primo intervento da senior advisor di Zlatan Ibrahimovic, che darà il suo punto di vista sulla situazione all’ad Giorgio Furlani, al dt Geoffrey Moncada e al ds Antonio D’Ottavio.

Il Milan valuta alcuni profili: ecco i nomi

Stefano Pioli e il suo staff probabilmente saluteranno il Milan a fine stagione, ed è cosi cheil club rossonero valuta principalmente due profili: Roberto De Zerbi e Thiago Motta. Due allenatori con filosofie diverse hanno sempre messo in mostra un calcio organizzato per arrivare al risultato. Arrivare al tecnico del Brighton non sarà semplice dato il suo amore per la Premier League e la presenza di una clausola rescissoria alta nel suo contratto. Per Thiago Motta potrebbero esserci invece meno ostacoli sulla strada del Milan che ora però deve trovare delle soluzioni immediate per non mandare al Diavolo questa stagione.

LEGGI ANCHE: Milan, c'è qualcosa che non va in Leao: le differenze con la passata stagione

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Calciomercato Genoa: è fatta per il prestito del difensore, ecco chi arriverà a gennaio

💬 Commenti