Risposte importantissime sono arrivate dalle tre partite delle squadre impegnate nella lotta salvezza. Dopo la vittoria del Verona sul Sassuolo nell'anticipo delle 12:30, Empoli e Cagliari erano chiamate a vincere per rispondere. Ci riescono i sardi che ottengono tre punti pesantissimi espugnando il Castellani, grazie alla rete di Jankto nel secondo tempo che fa respirare Claudio Ranieri.

Il racconto della partita

Non c'é molto da dire su una gara come quella tra Empoli e Cagliari, in cui a prevalere é stata la paura di commettere errori. I toscani possono recriminare per le due occasioni avute, una per tempo: al 17' Maleh spreca clamorosamente l'azione del vantaggio non riuscendo a ribadire in porta la  respinta di Scuffet, sul tiro di Cambiaghi. Nella ripresa al 62' é l'arbitro Rapuano che impedisce a Cacace di esultare, annullando il suo gol per fuorigioco sul cross del centrocampista.

I rossoblu alla prima vera occasione pericolosa della partita trovano la zampata vincente per la gioia del tecnico Ranieri. Nandez dopo aver saltato Cacace impegna l'estremo difensore empolese Caprile che devia il tiro, ma non abbastanza lontano dai piedi di Jankto che segna.

Davide Nicola
Nicola Empoli

Empoli-Cagliari: il tabellino

Empoli (4-3-3): Caprile; Ismajli, Walukiewicz (82' Cerri), Luperto, Cacace (72' Pezzella); Kovalenko (72' Gyasi), Marin, Maleh; Cancellieri (72' Fazzini), Destro (58' Niang), Cambiaghi. Allenatore: Nicola

Cagliari (4-3-1-2): Scuffet; Nandez, Mina, Dossena, Augello (77' Azzi); Deiola, Makoumbou, Jankto (77' Wieteska); Gaetano (87' Shomurodov); Luvumbo (32' Zappa), Lapadula (87' Mutandwa). Allenatore: Ranieri

Marcatori: 68' Jankto (C)

Ammoniti: Gaetano, Yerri Mina, Scuffet (C)

LEGGI ANCHE: Empoli-Cagliari: Rapuano al Var ferma Cacace, gol annullato

 

 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Krstovic risponde a Cheddira: Frosinone e Lecce non si fanno male

💬 Commenti