Si complica la partita della Fiorentina al Gewiss Stadium, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l'Atalanta. Dopo aver subito il gol di Kooopmeiners che ha rimesso in parità il risultato e in discussione la qualificazione, i viola saranno costretti a giocare metà ripresa in dieci uomini per l'espulsione del difensore Nikola Milenkovic.

La dinamica dell'azione

La forte spinta dell'Atalanta alla ricerca del nuovo gol del raddoppio dopo quello annullato a Scamacca e le difficoltà della Fiorentina ad arginarla, si evidenziano nell'azione che ha portato all'espulsione di Milenkovic: verticalizzazione per l'attaccante ex Sassuolo e West Ham, la cui marcatura é affidata proprio al serbo. Lui lo lascia scappare e poi per evitare che si presenti da solo a tu per tu con Terracciano, lo aggancia da dietro dopo aver lisciato il pallone.

Italiano Fiorentina
Vincenzo Italiano (ph. Image Sport)

La decisione dell'arbitro

Il fischietto La Penna ha chiarissima davanti a se la dinamica dell'azione e non può prendere una decisione diversa. Espulsione nei confronti del difensore serbo e Fiorentina in dieci, per fallo diretto da ultimo uomo

LEGGI ANCHE: Atalanta-Fiorentina, amaro in bocca per Scamacca: annullato gol alla Dea 

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Atalanta-Fiorentina 4-1: poker della Dea e pass per la finale, Scamacca uomo partita

💬 Commenti