Il match tra Napoli e Torino, disputato al Diego Armando Maradona, ha lasciato il segno non solo per l'azione sul campo ma anche per l'arbitraggio di Daniele Orsato. Il pubblico partenopeo ha espresso apertamente la propria insoddisfazione per le decisioni del direttore di gara, focalizzandosi soprattutto sulle perdite di tempo concesse ai granata, che hanno spezzettato il ritmo del gioco.

Un secondo tempo di durata effettiva di 24 minuti

Daniele Orsato
Daniele Orsato

Il pubblico del Diego Armando Maradona non ha risparmiato critiche nei confronti di Orsato, accusandolo di aver permesso al Torino di perdere tempo in modo eccessivo, interrompendo continuamente il fluire del gioco. In particolare, Rino Cesarano, noto personaggio del mondo calcistico, ha lanciato una sfida aperta attraverso i social, ponendo una domanda diretta a Orsato riguardo alla durata effettiva del secondo tempo:

"Nella sua lunga e onorata carriera, Le era mai capitato che il secondo tempo di una partita da Lei diretta avesse avuto durata effettiva di 24 minuti? Con rispetto e stima>'". Il tono delle sue parole riflette una profonda insoddisfazione nei confronti delle decisioni arbitrali.

Cesarano ha poi aggiunto: 

"Tutto qua. Le risparmio il voto che Le avrei dato in pagella perché non scrivo più, ormai. Secondo me, si tratta di un record. In negativo, ovviamente. E in Premier League, come in Bundesliga o nella Liga spagnola, di sicuro non sarebbe mai successo. Ma l'Italia è l'Italia. E a Napoli si lamentano sempre. A Napoli non si possiedono giornali, televisioni e settimanali. A malapena qualche radio e qualche televisione privata. Resta tutto tra di noi".

LEGGI ANCHE: Violati accordi con DAZN, multa salata per il Napoli di De Laurentiis e per la Lazio

 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Bologna-Inter, la 'sorpresa' di Thiago Motta. Inzaghi fa riposare Lautaro Martinez

💬 Commenti