L'ex allenatore del Napoli, Franco Colomba, ha commentato il momento della squadra partenopea dopo la recente vittoria contro la Juventus al Maradona. Colomba ha evidenziato alcune criticità difensive nel gioco del Napoli e ha sottolineato l'importanza di Francesco Calzona nel ripristinare l'equilibrio nella squadra.

Il ruolo di Calzona

Francesco Calzona
Francesco Calzona

Colomba, intervenuto ai microfoni di Radio Marte, ha dichiarato: "Non solo contro la Juventus, ma anche nelle altre sfide, è balzata agli occhi un po' di leggerezza difensiva di troppo dei partenopei. Francesco Calzona dovrà lavorare per provare a limitare le occasioni concesse agli avversari. In tal senso occorre restituire equilibrio ai calciatori, anche se al momento il Napoli ha l’obbligo di risalire in classifica e quindi l'esposizione al rischio è naturale."

Il tecnico ha riconosciuto la necessità di un lavoro mirato per rafforzare la retroguardia del Napoli e ha posto l'accento sul ruolo cruciale di Calzona nel gestire questa situazione.

Bologna, una sorpresa positiva secondo Colomba

Thiago Motta
Thiago Motta

Parlando del Bologna, Colomba si è mostrato positivamente sorpreso dalle prestazioni della squadra allenata da Motta. Ha elogiato l'intelligenza e la carismatica leadership dell'allenatore, sottolineando la sua capacità di adattare il gioco ai calciatori a disposizione.

Il punto di forza individuato da Colomba nel Bologna è la mancanza di punti di riferimento offerti agli avversari, con il giovane Zirkzee che si è distinto come vero regista del gioco con un tocco magico nell'apertura delle azioni.

“Il Bologna sta andando benissimo perché conta su un allenatore intelligente, carismatico, che ha idee e grande esperienza calcistica. Motta adatta il proprio gioco ai calciatori a disposizione ed è molto seguito dalla squadra. Il punto di forza è la capacità di non dare punti di riferimento. Zirkzee è il vero regista con tocco magico nell'apertura del gioco”.

Colomba ha concluso le sue dichiarazioni con una nota di cautela, esprimendo dubbi sulla possibilità che il Napoli possa raggiungere il Bologna in classifica. 

La sensazione dell'allenatore è chiara: "È difficile che il Napoli possa raggiungere i felsinei. Ai partenopei manca ancora qualcosa, sta pagando ancora un po’ di confusione causata dai tanti cambiamenti."

LEGGI ANCHE: Bologna, Zirkzee lascia la Serie A? Rummenigge: "Non so se il Bayern attiverà la clausola"

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Immobile spreca, Kane e Muller non perdonano: 2-0 alla fine del primo tempo tra Bayern Monaco e Lazio

💬 Commenti