Brutta sconfitta per il Napoli di Mazzarri, che perde per 2-0 contro la Roma di José Mourinho e dovrà fare a meno di Lobotka, uscito per infortunio, e di Politano ed Osimhen squalificati. L'allenatore degli azzurri ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di DAZN. Ecco un estratto delle sue parole, con il Napoli che inizia ad allontanarsi dalla zona Champions League.

Napoli, le parole di Mazzarri

Victor Osimhen
Victor Osimhen si dispera

Ecco un estratto delle parole di Mazzarri, allenatore del Napoli:

“Siamo stati poco cinici con tiri deboli, la Roma a parte l'occasione di Belotti per il resto ha fatto poco. Andata come andata, si pensa alla prossima. Per quanto riguarda l'espulsione di Politano, era il momento migliore nostro ed eravamo superiori, in quel momento eravamo l'unica che poteva vincere. Purtroppo se vai in una grande squadra in un certo momento non puoi allenare. Giocare ogni tre giorni poi non permette di trovare brillantezza. Servirà ora una sosta o qualche rotazione, per ora non è facile.”

Napoli, Mazzarri sul possibile cambio modulo

Queste le parole di Mazzarri sul possibile cambio modulo:

“Io sono venuto qui perché mi piaceva come giocava il Napoli l'anno scorso, a parte qualche interprete che manca anche quest'anno si è fatto molto bene. C'erano delle cose da fare e dei miglioramenti si erano visti contro l'Atalanta e contro la Juventus. Per quanto riguarda il mercato si vedrà, oggi la squadra è venuta a Roma ed ha fatto il 68% di possesso palla. La strada è giusta, se in futuro qualcosa non funziona e serve rinforzare la difesa si può cambiare. A livello di gioco siamo simili all'anno scorso, i giocatori però non sono gli stessi come stato di forma.”

LEGGI ANCHE: Napoli, Mazzarri perde Osimhen: ecco quando torna l'attaccante

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Sacchi sbotta: “Corrotti e scorretti, vincere così è barare. Mollai per possibile ulcera”

💬 Commenti