Giroud Milan
Serie A

Giroud-Milan, il faccia a faccia decisivo per il rinnovo sarà anticipato. Incontro subito dopo il Mondiale

La volontà del giocatore è quella di restare. Si parla di un accordo da 3,2 milioni a stagione per un altro anno

Ludovica Carlucci
05.12.2022 10:48

Non solo Kylian Mbappé, ma anche Olivier Giroud si sta prendendo la sua scena in questi Mondiali. L'attaccante del Milan è a quota 3 centri in altrettante gare in Qatar superando Henry e diventando primatista solitario nella classifica dei cannonieri dei Bleus. Motivo che induce il Milan a blindarlo in fretta. Come riporta l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l'incontro per il rinnovo di Giroud sarebbe dovuto andare in scena fra febbraio e marzo, senza fretta vista anche la convergenza di visioni. Per il quotidiano, però, è molto probabile che il club ed il giocatore si ritrovino con anticipo portando il faccia a faccia decisivo a subito dopo la fine del Mondiale. In linea di principio, col giocatore che vorrebbe restare e con la società che vorrebbe andare avanti insieme, l'accordo fino al 2024 non dovrebbe essere difficile da trovare: si parla di un accordo da 3,2 milioni a stagione per un altro anno.

LEGGI ANCHE: Carte negate a Cristiano Ronaldo, i pm: "Non ha titolo per riceverle"

Cassano attacca l'ex attaccante: "Si alza la mattina e spara cose allucinanti"
De Laurentiis: "Caso Juventus? Non ne parlo. Calcio malato e non sempre da esempio per le nuove generazioni"