Lele Adani, insieme con Bobo Vieri, Nicola Ventola e Antonio Cassano, ha rappresentato un vero e proprio “pezzo di storia” della comunicazione sportiva in Italia. Il loro programma sulla Bobo Tv, che ha chiuso i battenti pochi mesi fa, ha avuto nel tempo un grandissimo successo. Adani, adesso, fa ancora parlare di sé grazie alle proprie opinioni espresse su Instagram o alla Domenica Sportiva.

Adani racconta: “Per me non è facile, non sarà una buona giornata”

Ieri, con una storia pubblicata su Instagram, l'ex difensore di Inter, Fiorentina e Brescia ha raccontato una notizia clamorosa. Ecco cosa ha spiegato sul proprio profilo: “Ragazzi, buongiorno a tutti. Non è facile per me, sono qui davanti alla Questura e mi consegnerò alla giustizia. Il motivo dovevo spiegarvelo, anche attraverso questo videomessaggio perché ho cercato in questi mesi di estorcervi il concetto di servilismo”. Questo l'inizio del suo messaggio, che prosegue subito dopo.

Adani

Adani shock: “È la cosa più grave che potessi fare”

Adani prosegue così poi: “Purtroppo non sarà una buona giornata, sarà forte perché estorcervi il concetto di servilismo in una parte della comunicazione sportiva così aperta, libera, sensibile no? Spiritualmente e mentalmente aperta”.

È la cosa più grave che potessi fare. Giusto rimettersi nella mano della giustizia - agg se non avrete più notizie di me per qualche settimana sapete il perché. Non potevo fare altrimenti, dovevo dirvelo di persona. Vi devo chiedere scusa e ne pagherò le conseguenze, viva il futbol”.

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Le probabili formazioni di Torino-Lecce: Pellegri titolare?

💬 Commenti