L'impresa si era preannunciata quasi impossibile sin dal triplice fischio della gara di andata. La sconfitta patita all'Olimpico aveva indirizzato la qualificazione facendo pendere l'ago della bilancia dalla parte del Bayern Leverkusen. La Roma ci ha provato, ci ha sperato ma la squadra di Xabi Alonso ha sette vite, forse otto. Impossibile da battere. Tra polemiche e tanta amarezza i capitolini salutano la Coppa e la finale di Dublino.

Oggetto non identificato

Quella di ieri sera doveva essere anche e soprattutto la partita di un certo Romelu Lukaku. La Roma aveva bisogno di un guizzo, un colpo di testa, una zampata sporca, ma il belga ha gravitato al limite dell'area come un oggetto non identificato, De Rossi ha stretto i denti dalla panchina, quasi a voler svestire l'abito da allenatore e giocarla lui quella partita. L'attaccante belga che invece era in campo non è riuscito a mettere paura alla difesa tedesca, Romelu ha provato a mettersi spalle alla porta per giocare di sponda e far salire la squadra, ma purtroppo per i giallorossi il risultato non è stato entusiasmante.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku con la maglia della Roma (Ph Image Sport)

Lukaku segue Conte…al Milan

Il Chelsea, club proprietario del cartellino, ha fissato il riscatto del giocatore a 43 milioni di euro. Cifra importante, la Roma valuta anche se in questo momento con la qualificazione alla prossima Champions League in bilico le priorità sono altre. Il 30 Giugno 2024 però si avvicina, il tempo corre e la sabbia riempie la parte sotto della clessidra. Se la dirigenza capitolina non deciderà di investire danari per il belga Antonio Conte potrebbe approfittarne. Il mentore e il bomber ancora insieme? Per Conte si era parlato tanto di Milan, il tecnico leccese ovunque andrà chiederà probabilmente al futuro club di prendere Lukaku

Antonio Conte
Antonio Conte ai tempi del Tottenham (Ph Image Sport)

E se davvero sarà Milan come tanti tifosi sperano, Romelu potrebbe vestire rossonero. Intanto i giallorossi si preparano alla sfida di campionato contro l'Atalanta che vale una stagione, l'attaccante belga ha forse una delle ultime occasioni a disposizione per dimostrare di poter essere decisivo nel momento cruciale dell'annata della Roma. Il Milan e Conte rimangono alla finestra.

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Serie A, 37° giornata: Date e orari. Deciso il recupero di Atalanta-Fiorentina

💬 Commenti