Nel derby della Capitale, valevole per la dodicesima giornata di campionato, Lazio e Roma hanno pareggiato per 0-0, in match molto tattico e anche un pò nervoso soprattutto nel primo tempo. Con questo punto i giallorossi si portano a 18 punti, mentre i biancocelesti a 17.

Alla fine del match, il tecnico giallorosso, Josè Mourinho, è intervenuto ai microfoni di DAZN: di seguito vi riportiamo le sue parole

Josè Mourinho, le sue dichiarazioni post partita

Quando tu giochi per vincere un punto è un punto positivo. Per quando giochi contro una squadra con i tuoi stessi obiettivi e tu non perdi vuol dire che non perdi punti con una tua avversaria diretta”.

“Hanno giocato i giocatori nelle migliori condizioni. I tre a centrocampo stavano in una buona condizione, Renato non ha giocato, Pellegrini non ha giocato insieme ad Aoaur. I tre giocatori potevano avere testa e cuore per giocare una gara di questo livello. I due quinti sapevo che sarebbe stato difficile giocare tutta la gara, ma praticamente lo avevano fatto. Dietro abbiamo solo quei giocatori, non ne abbiamo altri”. 

"L’arbitro ha avuto un criterio a senso unico contro di noi, abbiamo ricevuto due gialli in 20 minuti e poi siamo andati in difficoltà. Questo cambia tatticamente la situazione, a Karsdorp ho detto di non saltare mai su Marusic, altrimenti Mancini sarebbe rimasto da solo contro Pedro che è un fantastico giocatore ma poteva fare nuoto, si tuffa sempre. I ragazzi hanno fatto una buona partita, con personalità con tanta palla. Il gol è mancato, abbiamo avuto qualche opportunità anche con Bove e li potevamo fare meglio. Anche Rui ha fatto una parata straordinaria nell’unica palla toccata”. 

“Dybala ha fatto un bel lavoro con anche non avendo la palla. Non perdendola e facendo cambi di gioco. Potevo levarlo prima ma ci serviva la squadra qualità soprattutto contro la Lazio che ha tanta gente in panchina per fare cambi. Se togliamo Paulo e ci mettiamo li a difendere poi diventava difficile. È un punto e per me non è più di un punto”.

LEGGI ANCHE: Fallica punge la Lazio: "È curiosa la storia che quando giochi col Feyenoord il giovedì è la coppa dei settimi e quando ci giochi il..."

Mourinho attacca Pedro

 

 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Inter-Frosinone, Dimarco da urlo: gol da centrocampo, Turati battuto! (VIDEO)

💬 Commenti