Gabriele Cioffi aveva chiesto ai suoi giocatori una prestazione al 200%, perché era l’unico modo per uscire dal campo con punti che sarebbero serviti per staccarcsi dalle zone basse della classifica. Senza l'altezza e la potenza di Lorenzo Lucca squalificato, L'Udinese aveva il compito di arginare quella che Cioffi aveva definito la voglia della capolista Inter di vincere lo scudetto contro il Milan. Alla fine ne è uscita una sconfitta che però porta con sè tanta amarezza ma anche lo spirito forte per continuare a lottare.  

Ma ecco le prime dichiarazioni di mister Cioffi Come si ripate da qui ? 

Intanto congratulazione ai ragazzi sono stati bravissimi, resilenti, attenti, concentarti, vogliosi, sono stati straordinari.

Da dove si riparte ora ? Si riparte analizzando il positivo, i pensieri negativi ti risucchiano e ti fanno perdere l'obbiettivo. 

… ho la consapevolaezza  di allenare una squadra che ha valori di resilienza, applicazione, dedizione al lavoro.

Non sarà facile ma ne verremo fuori .

Sul finale e sulla poca concentrazione dei ragazzi Cioffi replica

I ragazzi erano consapevoli che manacavano due minuti e mezzo,  sapevano che dovevano tenere palla ma c'è da dire anche che abbiamo fatto 13/14 minuti in 10 con Florian zoppo,  è già difficile giocare con l'Inter in 11  ma come avete notato le catene dell'Inter ci sfondavano  da tutte le parti e il lavoro che stavano facendo i cinque dietro e i centrocampisti non era una cosa normale … ci sta che dopo 96 minuti di altissimo livello, alla fine un po' di appannamento ci sia . Io la vedo in questa maniera 

La cosa più facile adesso è di dire che ha colpa e chi non ha colpa . 

e sulla prestazione dei singoli Cioffi prosegue: 

Parlare dei singoli pare riduttivo. 

Complimenti a Samardzic e Okoye  sì!

Okoye ha fatto 5/6 interventi da grande portiere e una ingenuità.

Samarzic ha fatto una partita intelligentissima, di sacrificio ma non posso non nominare tutti gli altri che hanno fatto un lavoro incredibile quindi dispiace tantissimo.  

Dispiace tantissimo ma tutti si meritano i complimenti.  

Ora ci si compatta non si pensa e si va forte … chi giocherà al posto degli infortunati porterà la squadra all'obbiettivo, chi li sostituirà si farà valere.  

 

Lazar Samardzic appladito mentre lascia il campo nel secondo tempo
Lazar Samardzic - Udinese

 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Milan-Roma, problemi in difesa per entrambe: De Rossi e Pioli contano i presenti

💬 Commenti