Terzo clamoroso episodio che balza agli onori delle cronache riguardante il calcio in Turchia. Dopo l'attacco ad un arbitro da parte di un presidente avvenuto lo scorso anno e il tentativo di linciaggio da parte dei tifosi del Trabzonspor ai danni dei giocatori del Fenerbahce con conseguente maxi squalifica per la società di casa, é accaduto l'ennesimo fatto che lascia perplesso. Stavolta ad essere stata interessata é la Supercoppa, con la gara che é terminata dopo appena due minuti contro il Galatasaray.

Il racconto dei fatti

Il Fenerbahce é in aperto contrasto con la Federcalcio in Turchia dopo il linciaggio ai danni dei propri tesserati, subito dai tifosi del Trabzonspor e aveva annunciato che nella finale di Supercoppa contro il Galatasaray, avrebbe schierato l'Under 19 e così é stato. La differenza di qualità tra i giovani virgulti gialloblu e i titolari della formazione giallorossa si nota subito, infatti Icardi firma il vantaggio dopo appena 60 secondi. A quel punto arriva la risposta del club turco che ritira i giocatori dal campo facendoli rientrare negli spogliatoi, con l'arbitro costretto a sospendere definitivamente l'incontro.

Mauro Icardi
Icardi Galatasaray

Cosa prevede il regolamento

Il regolamento adottato dalla federazone prevede che la partita possa essere interrotta solo in caso di disordini, problemi per il direttore di gara o ad uno degli assistenti. Riguardo a quelli regolamentari questo avviene solo quando una delle squadre rimane con 6 giocatori in campo. Ora la palla passa nelle mani dell'arbitro che se nel suo referto non ravviserà nessun motivo per cui la gara doveva venire interrotta, regalerà il 3-0 a tavolino e quindi la vittoria del trofeo al Galatasaray.

LEGGI ANCHE: Juventus-Fiorentina, VAR protagonista nel primo tempo: tre gol annullati ai bianconeri

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Juventus-Fiorentina 1-0, decide Gatti: allungo per il terzo posto

💬 Commenti