Francesco Guidolin, ex allenatore del Bologna, ha parlato della possibilità dei rossoblù di Thiago Motta di strappare un traguardo storico. Di seguito le parole rilasciate ai taccuini de La Gazzetta dello Sport .

Bologna, senti Guidolin

Thiago Motta
Thiago Motta

Il Bologna di Thiago Motta potrebbe qualificarsi in zona Champions League

"Ho la sensazione che adesso possa essere tutto diverso: perché a nove giornate dalla fine, ancor più se il ranking faciliterà poi il quinto posto, il Bologna sta guardando la Champions League come un obiettivo e non più solo come un sogno. Quindi dico di sì, sperando veramente che il finale sia diverso da quello mio nel 2002 quando allenavo i rossoblù"

Bologna, quel sogno Champions del 2002

Il 5 maggio del 2002 l'Inter perse lo Scudetto, ma il Bologna passò dalla possibilità di giocarsi la Champions ad andare in Intertoto: 

"Quel che dicevo prima non è poco. E può seriamente scavare un solco importante, psicologicamente. Mi spiego: quando quel traguardo lo vedi come obiettivo e non più come sogno più o meno raggiungibile la testa cambia. Sei più attento ma anche più sicuro di te stesso; sai che certe cose ti sono già riuscite e puoi rifarle; capisci che il modo di giocare e operare che ti ha fatto arrivare fino a lì, è quello giusto. Quindi la fiducia in ciò che fai aumenta. Se a nove giornate dalla fine il Bologna è quarto in classifica da solo c’è un perché: e primi fra tutti sono i giocatori a conoscerlo e a poterlo mettere in pratica".

LEGGI ANCHE: Zazzaroni: "Notizie di Zhang?". Caressa: "Non c'entra niente con l'Inter, ma..."

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Chirico duro: "La farsa Calciopoli non è finita. La letteratura filo-interista sostiene che..."

💬 Commenti