La situazione in casa Juventus non è delle più rosee per usare un eufemismo. Le voci su un addio di Allegri si rincorrono mentre da fuori, ci si divide fra chi elogia l'operato del livornese e chi invece critica duramente l'allenatore. Su queste tematiche si è speso anche l'opinionista di Mediaset, Sandro Sabatini

Sabatini critica le parole di Elkann

Solo pochi giorni fa Elkann si era espresso nei confronti del football director juventino, Cristiano Giuntoli. Su tali parole non ha nascosto le sue critiche Sabatini, intervenuto ai microfoni di SportMediaset:

Il comunicato si presta a due chiavi di lettura ma anche tre perché non c'è una cosa: la parola vincere. Parla di fino alla fine, sostenibilità, che vuol dire comprare ma anche vendere, e di valorizzazione dei giovani. Tutto questo è affidato a Giuntoli che però è un anno che lavora alla Juventus e a gennaio ha potuto fare mercato e ha preso due giocatori costati dei soldi ma in prestito: uno, Djalò è un oggetto misterioso e l'altro, Alcaraz, quasi.

Alcaraz
Carlos Alcaraz, acquisto di gennaio della Juventus (ph. Image-Sport)

Sabatini difende Allegri e chiede rispetto per lui

In tanti criticano l'operato di Max Allegri, tifosi in primis, opinionisti poi. Sabatini non è però di questo avviso e lo ha espresso chiaramente:

Cambio allenatore? Dovete portare rispetto per un allenatore come Allegri che ha vinto tanto

LEGGI ANCHE: Pavan: "Juventus, ecco cosa potrebbe accadere con Thiago Motta in panchina"

 

DAZN aumenta i prezzi, gli abbonati sono "pochi". Gli italiani in fuga dalle pay tv?
Napoli: addio ad Osimhen, David ha detto si. Tutti i dettagli sull'operazione

💬 Commenti