Dopo l'amara sconfitta del Bologna in Coppa Italia persa ai rigori per 5-4 contro la Fiorentina, i rossoblù continuano la loro corsa sorprendente nel campionato di Serie A. Ad attendere gli emiliani nel match valido per la 20a giornata di questa Serie A 2023-2024, ci sarà lo spigoloso Cagliari diretto da Sir Claudio Ranieri, attualmente quartultimo in classifica e alla disperata ricerca di punti salvezza. 

Una partita, quella contro il cosiddetto “Casteddu”, che si preannuncia complessa per la band di Thiago Motta, considerando anche l'assenza forzata per squalifica della punta di diamante Joshua Zirkzee e quella dell'ultimo minuto di Alexis Saelemaekers, fermato nelle scorse ore da un risentimento muscolare.

Bologna, senti Motta

Ecco la conferenza stampa di Thiago Motta alla vigilia della partita del Bologna contro il Cagliari:

"La Coppa Italia è un capitolo chiuso e adesso siamo tutti concentrati sul Cagliari”

“Le tante assenze possono creare una grande opportunità per chi li sostituirà e questa è una di quelle. Siamo un gruppo straordinario, che finora ha fatto benissimo rendendo tutti orgogliosi e vogliamo continuare così

“Affronteremo una squadra molto abile a cambiare sistema di gioco, con attaccanti molto pericolosi in area".

Ha poi precisato parlando della compagine sarda

"Pericolosissima sui cross e quindi dovremo essere bravi ad aggredire le palle in area. Servirà una grande prova corale. Ranieri? Un signore in tutti i sensi: è stata una fortuna averlo avuto come allenatore” .

Molte squadre contro il Bologna hanno cercato di mettere la partita sul piano delle perdite di tempo. Come si affrontano squadre che giocano sulle palle lunghe o sulle seconde palle?


"Palle lunghe e seconde palle sono tecniche che fanno parte del gioco. Le perdite di tempo e le simulazioni sono cose che non ci appartengono: noi aiutiamo gli arbitri perché tutti i giorni in allenamento lavoriamo sul rispetto dell'avversario, senza simulazioni perché sono cose che non voglio vedere. Quando entrano in partita sono abituati a giocare in questo modo, aiutando il lavoro dell'arbitro. Mi piacerebbe invitare a vedere i nostri allenamenti un responsabile degli arbitri".

La questione relativa agli arbitri, può essere una risposta a quanto ha detto Rocchi ieri?
"Io non ho risposto a nessuno, se servirà rispondere agli arbitri lo farà Sartori come ho già detto. So quanto è difficile il lavoro degli arbitri, che a volte commettono errori come li commento anch'io. Prima ho solamente espresso un parere su come lavoriamo noi e su come ho visto in campo una squadra come l'Atalanta".

Bologna, Orsolini a quota 200

Orsolini

Intanto, con i suoi 120 minuti giocati al Franchi in Coppa Italia, l’esterno offensivo Riccardo Orsolini ha raggiunto le 200 presenze in maglia rossoblù. A lui, la società consegnerà una targhetta-riconoscimento per il prestigioso traguardo raggiunto.

LEGGI ANCHE: Bologna, chiuso l'affare Ilic: i dettagli dell'operazione

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Gravina: "Mancini? E' il passato. Con Spalletti abbiamo già scritto una bella pagina di storia"

💬 Commenti