Pioggia e maltempo non hanno fermato gli appassionatissimi tifosi della Sampdoria; circa 400 tifosi hanno risposto presenti all'appello lanciato nella giornata di ieri dagli Ultras Tito Cucchiaroni che invitavano le persone di fede blucerchiata a presentarsi alle ore 14 davanti all'aeroporto genovese, in vista della trasferta di Palermo per il primo turno di playoff di Serie B in programma sabato sera al Barbera.

Già dalle 13 davanti agli ingressi dell'aeroporto si potevano contare centinaia di tifosi blucerchiati che hanno cominciato a cantare ben prima che il pullman della squadra arrivasse a suon di tamburi, fumogeni, bandiere e sciarpe.

Il comportamento esemplare dei tifosi blucerchiati

Nonostante la quasi totale assenza di forze dell'ordine al Cristoforo Colombo non si è verificato alcun tipo di disagio, sia per i passeggeri in procinto di prendere un volo sia per la stessa folla blucerchiata che ha occupato la strada immediatamente davanti agli ingressi di partenze ed arrivi senza creare il minimo disagio alla viabilità dell'aeroporto.

Quando la squadra è arrivata il pullman ha rallentato per permettere ai giocatori di godersi il bagno di folla e, una volta fermo, sono stati gli stessi tifosi in modo perfettamente autogestito a consentire la discesa dal pullman ai giocatori e il relativo ingresso in aeroporto, senza il minimo accenno di ressa o di eccessivo contatto con i giocatori.

Che primo turno di Playoff sarà?

Il risultato di questa partita e il relativo passaggio del turno sono tutt'altro che scontati, innanzitutto perché la formula che stabilisce quale squadra passa il primo turno dei playoff è quantomeno peculiare; infatti in caso di pareggio al termine dei 90' al Barbera si procederà con i supplementari e se alla fine dei supplementari il risultato dovesse essere sempre in parità a quel punto passerebbe il Palermo in virtù del miglior piazzamento in campionato (per solo un punto).

Poche chiacchiere quindi per la Sampdoria, che siano 90 minuti oppure 120 se i ragazzi di Andrea Pirlo vogliono continuare a sperare nella serie A al Barbera non esisterà risultato possibile al di fuori della vittoria.

Il mister bresciano sembra intenzionato ad affidarsi ai veterani della squadra, come Borini e Piccini che molto probabilmente saranno nell'undici titolare al posto di Alvarez e Leoni, che potrebbero accusare la mancanza di esperienza per la gestione di una partita di vitale importanza per i blucerchiati.

Dall'altra parte il Palermo viene da un periodo non proprio idilliaco, se si esclude la vittoria a Bolzano nell'ultima giornata che resta comunque l'unica vittoria del Palermo nelle ultime 8 partite; siciliani che però avranno dalla loro uno stadio che ospiterà più di 35.000 cuori rosanero pronti a spingere il Palermo verso la serie A

curva nord palermo barbera
La Curva Nord del Barbera
La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Cagliari: Lapadula verso l'Udinese, dentro Pinamonti o Colombo

💬 Commenti