Retegui fa doppietta nella sfida contro il Venezuela e crescono le chance di vederlo come punta titolare agli Europei. A parare degli attaccanti e della nazionale è stato Francesco Graziani, queste le sue parole.

Graziani su Retegui e il paragone con Lautaro

Ecco come si è espresso Graziani su Retegui e le parole sulla nazionale:

Mi piace, anche se non è un top player. Vede la porta, è bravo di testa, è furbo, opportunista. In questo momento bisogna fare di necessità virtù: è l'usato sicuro. Manca un po' di peso e non ha la forza di Lukaku, ma ce ne sono come lui. Assomiglia più a Lautaro, con le dovute proporzioni

Perchè Spalletti sceglie lui? Perché gioca nel suo club, mentre gli altri no: è un bel vantaggio, ma se fosse stato dell'Inter o della Roma avrebbe fatto la fine dei suoi compagni. Scamacca, Kean e Raspadori fanno panchina: il giocatore del Napoli è quello che Spalletti conosce meglio, eppure...

Retegui Genoa
Retegui Genoa

Sulle possibili sorprese prima degli europei e gli altri attaccanti

Soprese prima degli Europei? No. Immobile non lo riprendono e anche Belotti mi sembra fuori dal giro. In più Berardi è infortunato. La maglia da titolare andrà a Retegui o a Scamacca

Quando ho visto Pinamonti per la prima volta ho pensato potesse diventare fortissimo. Kean mi ha deluso: ha delle potenzialità enormi, ma è lo stesso di tre anni fa. Anche in Pellegri confidavo molto

LEGGI ANCHE: Repubblica in apertura: "Tutti pazzi per Retegui, l'Italia stregata dal bomber"
 

 

 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Marotta annuncia: "Al termine del mio contratto lascerò l'Inter e mi occuperò solo dei giovani"

💬 Commenti