Napoli
Serie A

Trombetti: "Spero che il Napoli perda, così interrompiamo il ciclo e ricominciamo. Sarebbe una sconfitta vincente"

Guido Trombetti sul cammino del Napoli in un'intervista radiofonica

Serena Baldi
31.10.2022 16:00

Guido Trombetti ha commentato il Napoli ai microfoni di Radio Marte. Ecco le sue parole come riporta da AreaNapoli.it

"Osimhen è molto migliorato tecnicamente: prima stoppava a cinque metri. Anche Lobotka è cresciuto nettamente. Kvara è un fuoriclasse, tecnicamente non ha nulla da apprendere, ma sta imparando movimenti nuovi, come quelli di passare da sinistra a destra molto velocemente per guadagnare nuovi spazi. Arrigo Sacchi ha esagerato, dicendo che il Napoli di Luciano Spalletti sta aprendo un ciclo come il grande Ajax o il suo Milan: questo è eccessivo. Certo, io ricordo tante facce buie, a inizio stagione".

"Posso dire un'eresia? Io spero che il Napoli perda, così interrompiamo il ciclo e ricominciamo. Sarebbe una sconfitta vincente. La statistica è una cosa terribile, la legge dei grandi numeri dice che, prima o poi, dobbiamo perdere: meglio che avvenga domani. Da superstizioso e timoroso delle statistiche, il mio augurio è questo: così azzeriamo questo filotto e ripartiamo per crearne uno nuovo. Quando parlerà Aurelio De Laurentiis? Dopo l'ultima gara di novembre. Tanti incompetenti gli hanno riversato addosso di tutto, ma lui non ha parlato ed ha fatto bene".

Vessicchio show: “Ad oggi, l’Inter è fallita. Questi sono i fatti: Zhang scapperà in Cina quando…”
Marco Bucciantini: “Kvaratskhelia e Fagioli hanno una cosa in comune, ma…”