Serie A
Calcio

Capello parla delle squadre rimaste nella Coppa del Mondo, poi fa un appello alla Serie A: "Deve imparare dai Mondiali"

Fabio Capello, opinionista Sky, ha parlato dei Mondiali e ha fatto un appello alla Serie A confrontando i ritmi di gioco

Andrea Ghidotti
08.12.2022 09:41

Come riporta Calcionews24, Fabio Capello ha parlato dei Mondiali citando le stelle delle squadre rimaste in pista e lanciando una nota alla Serie A:

«Ronaldo? Il problema è l’età, basta vedere le prestazioni di Mbappé, viaggia a velocità supersoniche. Fra due mesi avrà 38 anni è normale una gestione diversa. Ramos? Non si segnano gol a caso soprattutto tre al Mondiale significa che possiedi qualcosa di speciale. La Francia non è soltanto Mbappé, ma anche Griezmann e Giroud stanno facendo qualcosa di eccezionale. L’Argentina cresce e Messi sa ancora fare la differenza. Dell’Olanda non capisco le critiche a Van Gaal, sta cercando di sfruttare il potenziale che ha a disposizione. Il Brasile è superiore alla Croazia ed è capace di proporre un calcio enorme e veloce».

SERIE A

«Dobbiamo imparare tante cose da questo Mondiale. La più importante è alzare il ritmo e guardare avanti. La seconda è che gli arbitri devono interrompere meno il gioco e l’ultima assumersi le responsabilità della giocata».

Vlahovic per il futuro della Juve, il dubbio di Chirico: "E' davvero giusto per questa squadra o era meglio far rinnovare Dybala?"
Il Benfica fissa il prezzo per Goncalo Ramos: 50 milioni