(foto Twitter)
Calcio

Pallone d’oro, Messi escluso: ecco chi sono i candidati favoriti

Dopo 17 anni Messi non sarà candidato per il pallone d’oro. Il favorito è Benzema, nessun italiano presente nella lista

Serena Baldi
13.08.2022 09:00

Grandi assenze nella lista dei 30 candidati per il prossimo Pallone d'Oro annunciati questa sera. Sono infatti assenti sia Neymar sia il sette volte vincitore Leo Messi entrambi in forza al Paris Saint-Germain, mentre è presente, nonostante l'annata negativa con il Manchester United, Cristiano Ronaldo. Ci sono ovviamente il favorito Karim Benzema del Real Madrid, Kylian Mbappé del PSG, Erling Haaland ora al Manchester City. Presenti tre giocatori che militano nel nostro campionato come i milanisti Rafael Leao e Mike Maignan e lo juventino Dusan Vlahovic. Questa la lista dei 30 candidati come riportato da TuttoMercatoWeb:

Trent ALEXANDER-ARNOLD (ENG, Liverpool)
Karim BENZEMA (FRA, Real Madrid)
Joao CANCELO (POR, Manchester City)
CASEMIRO (BRE, Real Madrid)
Thibaut COURTOIS (BEL, Real Madrid)
CRISTIANO RONALDO (POR, Manchester United)
Kevin DE BRUYNE (BEL, Manchester City)
Luis DIAZ (COL, FC Porto poi Liverpool)
FABINHO (BRE, Liverpool)
Phil FODEN (ENG, Manchester City)
Erling HAALAND (NOR, Borussia Dortmund poi Manchester City)
Sébastien HALLER (CIV, Ajax poi Borussia Dortmund)
Harry KANE (ENG, Tottenham)
Joshua KIMMICH(GER, Bayern Monaco)
Rafael LEAO (POR, AC Milan)
Robert LEWANDOWSKI (POL, Bayern Monaco poi FC Barcelona)
Riyad MAHREZ (ALG, Manchester City)
Mike MAIGNAN (FRA, AC Milan)
Sadio MANÉ (SEN, Liverpool poi Bayern Monaco)
Kylian MBAPPÉ (FRA, Paris-SG)
Luka MODRIC (CRO, Real Madrid)
Christopher NKUNKU (FRA, RB Leipzig)
Darwin NUÑEZ (URU, poi Benfica poi Liverpool)
Antonio RÜDIGER (GER, Chelsea poi Real Madrid)
Mohamed SALAH (EGY, Liverpool)
Bernardo SILVA (POR, Manchester City)
SON Heung-min (CDS, Tottenham)
Virgil VAN DIJK (HOL, Liverpool)
VINICIUS JUNIOR (BRE, Real Madrid)
Dusan VLAHOVIC (SER, Fiorentina poi Juventus) 

Sacchi, frecciata a Inter e Juventus: "Vincere con i debiti è come barare. Milan eccezionale rispettando le regole"
Scanzi punge DAZN: “Inaccettabile non vedere le partite, a Sky non succedeva”