Assist Storie di Basket

Il basket voleva uno spot, ne ha avuto anche uno supplementare

Contano i presenti, non gli assenti, e con chi ha giocato Milano si è tenuta il primo posto pre Final Eight

Luca Corsolini
05.01.2022 19:27


Partiamo dal generale per arrivare al particolare dopo Armani-Segafredo, trascurando, e non per cattiveria,il resto. Tanto era la partita del Forum la vetrina del campionato.

Tv

Gandini voleva uno spot per il campionato, ne ha avuto addirittura uno supplementare. Sarebbe bello, quasi giusto, scoprire domani buoni dati Auditel anche se la lunghezza della partita non aiuta. Bellissimi invece i replay da tutte le inquadrature possibili delle azioni migliori: un bravo al regista per questi highlights live che hanno raccontato l'essenziale al grande pubblico, essenziale per capire quanto spettacolare e mai banale è il basket. Per la prossima volta ci aspettiamo uno sforzo coordinato della Lega con la Rai, e non solo a RaiSport, basterebbe sapere come funzionano le cose a Saxa Rubra, per uno sbarco nei Tg, che stavolta sarebbe stato addirittura clamoroso visti i problemi del calcio e del tennis

Forum

C'era posto per 4200 persone, ne sono state contate 2650, dunque vien da pensare che ne abbiamo perse delle altre, e non solo per l'orario capestro. Basta discussioni sulle capienze, per meglio dure giusto rivendicare i propri diritti a patto che qualcuno riconosca come un dovere del basket il pensare alla soluzione di quel problema evidente che è la lontananza del pubblico dai palasport. Non è solo colpa del governo.

Intanto in Eurolega ...

...salta in pratica un turno interno. Non siamo, non ancira, al circo evocato da Petrucci, però di una certa impreparazione si può parlare senza offendere nessuno. Anche qui, aggrapparsi alla rigidità del calendario non è una buona strategia, perché appena ricominceranno i doppi turni sarà tutto molto più difficile.

Vincono i presenti

Ovvio, gli assenti hanno sempre torto. Facciamo l'appello: Grant, nella foto, tuti liberi a parte, e Milano dalla lunetta è stata un mezzo disastro, ha sfruttato bene l'occasione; Rodriguez è arrivato cotto all'ultimo km, però tutti hanno aggiunto il loro mattone. Mossa del giorno Melli su Teodosic. I presenti sul fronte Virtus: Belinelli, Teodosic con riserva, Jaiteh e Weems a corrente alternata. Gli assenti: la difesa Virtus, Pajola ( non sono d'accordo con Michelini: non sta faticando a diventare un giocatore top, sta faticando e basta, tira la carretta in pratica da primavera senza mai essersi fermato ), e Teodosic, assente nel supplementare perché è riuscito a rimediare un tecnico evitabile alla fine del primo tempo.

Confessione

A cinque minuti dalla fine ho cercato su Google Djordjevic e dentiera. La Virtus mi aveva fatto venire in mente il commento di Sasha l'anno scorso: dovevamo giocare col coltello tra i denti, disse, e invece i miei giocatori non avevano nemmeno la dentiera. Poi, cinque minuti di furore, ci hanno regalato un altro finale e il supplementare. Partita vinta dai presenti, ma è evidente che qualcuno ha potuto mascherare meglio le assenze. A occhio, a squadre complete, sarà una bella sfida, ma non  nemmeno solo una questione di roster senza buchi. Sarà una stagione molto difficile, teniamocela stretta questa partita: volevamo una vetrina, ce ne siamo meritata una supplementare.

 

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
Bocciato in tv, piaciuto alla gente del basket: il derby d’Italia è comunque un segnale