Alessandro Del Piero si è sfogato con un lungo pensiero sulla Juventus ai microfoni di Sky Sport, nella trasmissione Sky Calcio Club: “Alla Juve sei in trincea ogni giorno: un calciatore bianconero è sia generale sia soldato semplice, in ogni momento. Se mi fa rabbia vedere la società in una situazione che poteva essere evitata? Oltre la rabbia, c'è l'incredulità. Dopo tutto quello che è successo, non mi sembra vero. Spero che le cose rientrino, che le accuse non siano gravi come sembra, che sia tutto più soft e che la Giustizia Sportiva mostri situazioni più serene da quelle gravemente dipinte. È un misto di tutto”.

LEGGI ANCHE: Spalletti: "Kvaratskhelia tra i più forti al mondo. Osimhen immancabile. Siamo di livello top anche noi"

Alessandro del Piero e il retroscena sul passato alla Juve

L'ex numero 10 bianconero ha poi aggiunto: “All'epoca mia è stata dura. Di m***a ne abbiamo mangiata anche noi. Il percorso per ritornare a vincere, e mi riferisco anche a Napoli e altre squadre, lo avete visto, non è semplice. Ricostruire è dura, veramente difficile. Testa e cure sono fondamentali. In una fase del genere, con una società con così grandi ambizioni e pressioni, dover passare per tanti momenti-no non è immediato: serve la forza del cuore e della testa, per non dire di altre cose”.

LEGGI ANCHE: Lele Adani: "Juve squadra più forte della Serie A, ma chi doveva prendere Kvaratskhelia? E Danilo che fa?"

Del Piero elogia Stefano Pioli e il suo Milan

Infine si è complimentato con l'allenatore del Milan per il lavoro fatto con la squadra: “Stefano Pioli solo qualche anno fa, nessuno lo avrebbe confermato. Servono tante cose… serve anche la botta di cu… Devi creare le premesse perché la fortuna arrivi. E le premesse arrivano dalle idee e dalle persone, non capitano da sole”.

LEGGI ANCHE: Cassano: "Il Bremer di oggi mi fa tenerezza. Dov'è finito il miglior centrale della Serie A?"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Juventus e Agnelli, una storia ricca di successi! Tutti i numeri dell'ex Presidente bianconero

💬 Commenti