Rafael Leao è indiscutibilmente la stella di questo Milan da almeno 3 stagioni. Leader e trascinatore nell'annata dello scudetto, il portoghese è poi sempre il faro dei rossoneri. Nonostante le numerose critiche ricevute durante questa annata, i suoi numeri sono fra i migliori d'Europa per il suo ruolo: 10 gol e 11 assist in 36 presenze. Quando brilla lui, la squadra di Pioli ha una marcia in più. Davide Calabria, intervistato da Alessandro Alciato, ha parlato così dell'esterno d'attacco milanista.

Leao
Rafael Leao, numero 10 del Milan (ph. Image-Sport)

A livello di talento Leao può essere il numero 1

Alla domanda sul talento di Leao visto da vicino, il capitano del Milan Davide Calabria si è espresso così:

Lui rappresenta la gioia di giocare. Ha un talento innato e una marcia in più rispetto a quasi tutti i giocatori. Deve stare sereno, per quanto possa sembrare che abbia giornate altalenanti, i numeri parlano per lui: fa la differenza. Per noi è fondamentale. Se capirà fino in fondo lui in primis quanto talento ha a disposizione, può diventare il più forte, o almeno uno dei più forti. 

Con la cattiveria sotto porta di Mbappé, può essere da Pallone D'oro

Incalzato dal giornalista sulla questione Pallone d'oro, Calabria ha speso parole importanti nei confronti di Leao:

Io penso lui sia da Pallone D'oro. A livello di talento e di dote fisiche non ne vedo molti altri così. Ha delle doti innate, perché è qualcosa di naturale, fuori dal comune. Se riuscisse ad avere il killer instinct di Mbappé sotto porta, per me può puntare a vincerlo.

LEGGI ANCHE: Sacchi: "Ha talento, al Milan lo vedo bene se i rossoneri diventano un collettivo"

 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Iervolino: "Salernitana in B? Farò una rivoluzione. Su Sabatini, Inzaghi, Liverani dico..."

💬 Commenti