Fabio Caressa ha voluto dire la sua su alcuni temi della Serie A più caldi di questa stagione. Uno fra tutti la Juventus di Massimiliano Allegri e il Milan di Stefano Pioli.

Juventus, le mosse di Giuntoli 

Cristiano Giuntoli
Fabrizio Giuntoli (ph. Image Sport)

Il giornalista Caressa ha cosi parlato della Juventus:

"La Juve cambierà, Giuntoli ha la responsabilità di cambiare, gli è stata data in prima persona con la lettera di Elkann agli azionisti. C’è un’ossatura in cui inserire alcune cose. Torna Fagioli che a centrocampo è un cambio importante. Dovrà fare sacrificio sul mercato, o Bremer o Vlahovic. Non credo rinnoveranno Rabiot e nemmeno Danilo, sono sensazioni abbastanza forti. La Juve dovrà comprare qualcosa dietro, a centrocampo, un esterno sinistro e potrà acquistare facendo un sacrificio. Giuntoli è bravissimo sul mercato".

Milan, le critiche a Pioli 

Per quanto riguarda Pioli, invece ecco come il giornalista ne parla:

"Perché Pioli dev'essere trattato in questa maniera? Insultato anche, perché non c'è gentilezza e rispetto? Pioli ha vinto uno scudetto e riportato il Milan ai suoi livelli, tutto dimenticato.. io vi dico una cosa, il calcio sta cambiando perché ci sono molte proprietà straniere ormai e questa cosa dell'essere offensivi non esiste, sono più gentili, più soft. Gli stessi tifosi sono quelli che prima osannavano Pioli e adesso lo insultano".

LEGGI ANCHE: Criscitiello tuona: "Andava esonerato un anno fa. Ecco chi ha portato solo confusione"

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Juventus, Ravanelli: "Se va via Allegri come allenatore voglio lui, è juventino dentro"

💬 Commenti