Massimo Moratti ex presidente dell'Inter è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, in cui ha parlato della battuta di Cristiano Giuntoli sul 5 maggio ("sempre un piacere ricordarlo"), toccando anche il tema dell'agenzia governativa per i conti del calcio.

5 Maggio, le parole di Giuntoli

Cristiano Giuntoli
Fabrizio Giuntoli (ph. Image Sport)

Il direttore sportivo della Juventus Cristiano Giuntoli ha parlato ai microfoni di Dazn nel pre-partita della delicata sfida alla Roma. Sul DNA bianconero:

 "Il 5 maggio per noi è sempre un piacere ricordarlo a Roma. Il Dna consiste nell’ottenere gli obiettivi prefissati. Il futuro è nelle nostre mani, cerchiamo di raggiungere gli obiettivi il prima possibile".

Moratti replica a Giuntoli sulla battuta del 5 Maggio 

Ecco la risposta di Massimo Moratti a Cristiano Giuntoli sulla battuta del 5 maggio:

 "Che cattivo Giuntoli (ride ndr). Io la ricordo come una giornata molto brutta, quindi faccio finta di niente".

Sull'Agenzia del Governo: 

"Se il Governo interviene su una vicenda come quella della Covisoc e dell’eventuale agenzia allora evidentemente c’è qualcosa da correggere, ma la ritengo una vicenda brutta".

Napoli, stagione deludente. Parla Moratti

Infine Moratti dice la sua sulla deludente stagione del Napoli di De Laurentiis:

"In questo momento il Napoli è in seria difficoltà, ma De Laurentiis deve stare tranquillo. Non è riuscito a gestire il successo dell’anno scorso ma ha tutte le possibilità di ricostruire un nuovo progetto altrettanto importante".

LEGGI ANCHE: Juventus, Sinner sceglie il JMedical: ecco le ultime sui tempi di recupero del tennista altoatesino

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Chiara Ferragni festeggia il compleanno. Fedez in diretta tv: "Mandi tutto a m***a"

💬 Commenti