Il rigore parato da Donnarumma a Rondon, il pareggio immediato trovato da Machis nel primo tempo e le tre occasioni in rapida successione sprecate nel secondo tempo, sono la fotografia di quanto il Venezuela abbia messo alle corde l'Italia prima di inchinarsi a Retegui. Difficoltà nell'interpretare la gara che non sono sfuggite al CT Luciano Spalletti nella lucida analisi, fatta ai microfoni della Rai al fischio finale.

L'analisi sulla partita

E' stata una partita difficile per tanti motivi. Da quando si é insediato questo CT il Venezuela ha perso una sola partita, poi abbiamo fatto un lunghissimo viaggio ma siamo felici di aver dato una gioia ai tifosi italiani che sono qui. E un avversario molto tosto, noi abbiamo creato diverse occasioni ma abbiamo commesso altrettante ingenuità e per giocare queste gare bisogna essere sempre al massimo

L'elogio a Retegui

Mateo Retegui
Retegui Genoa

 

Spalletti come appare inevitabile che fosse, ha rivolto un pensiero a colui che ha deciso l'amichevole tra Italia e Venezuela con una doppietta, elogiando la prestazione di Mateo Retegui:

Ha fatto una partita splendida confermando che é una certezza all'interno dell'area di rigore. Ma si é distinto bene anche sul resto, facendo un lavoro perfetto nel tenere palla e fare salire la squadra

LEGGI ANCHE: Italia-Venezuela, Retegui:"Per l'Europeo devo continuare così e lavorare sodo" 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Inter, udienza con la Procura Federale: cosa rischia Acerbi

💬 Commenti