Alle ore 10 di oggi Francesco Acerbi difensore dell'Inter si collegherà in videochiamata dal centro sportivo nerazzurro di Appiano Gentile con Roma, dove terrà una udienza con la Procura Federale rappresentata dal procuratore Giuseppe Chiné. Argomento la sua condotta nei confronti di Juan Jesus e la frase razzista incriminata, pronunciata nei confronti del brasiliano.

Il riepilogo della vicenda

Domenica scorsa durante lo svolgimente del posticipo tra Inter e Napoli, Juan Jesus va a lamentarsi con l'arbitro di essere stato apostrofato da Acerbi con una frase offensiva di stampo razzista: “Vai via nero, sei solo un n***o”. L'ex Lazio prima si scusa in campo poi ritratta la sua versione: “Gli ho detto ti faccio nero", ha ribadito nel confronto avuto con la dirigenza del Biscione sulla questione. Nel frattempo é stato allontanato dalla Nazionale per scelta del CT Luciano Spalletti.

Francesco Acerbi
Acerbi Inter

Le conseguenze per Acerbi

Acerbi verrà ascoltato dal procuratore Chinè per conto della Procura Federale e con lui saranno presenti rispettivamente, l'amministratore delegato e l'avvocato che rappresenta gli interessi dell'Inter Giuseppe Marotta e Angelo Capellini. Se la natura razzista delle frasi rivolte a Juan Jesus verrà confermata, il difensore verrà squalificato per almeno 10 giornate e i nerazzurri potrebbero decidere di rescindere il contratto, oltre a dargli una multa smolto salata. Viceversa se dovesse prevalere la tesi della condotta lesiva, se la caverebbe con tre o quattro giornate di squalifica.

LEGGI ANCHE: Inter, tegola De Vrij: infortunio muscolare con l'Olanda  

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Gudmundsson da sogno con l'Islanda: derby di mercato tra Inter e Juventus

💬 Commenti