La Lega Serie A ha pubblicato l’invito «a manifestare interesse per la realizzazione del Canale Radio della Lega Nazionale Professionisti Serie A per le stagioni sportive 2022/2023, 2023/2024, 2024/2025». Si tratta di un nuovo progetto discusso nei mesi passati in assemblea, che prenderà vita già a partire da questa stagione.

Lega Serie A, il bando per la sua radio ufficiale

Il canale in questione, con fruizione su Radio DAB, Web-Radio, Web-TV, App, sito web ufficiale della Lega Serie A ed eventualmente in radiovisione tramite ritrasmissione su piattaforma DTT “Digital Terrestrial Television” e/o DTH “Direct to Home” comprende:

  1. Programmazione giornaliera per ogni giorno della settimana (24/7) focalizzata sulle Competizioni;
  2. Contenuti Live, repliche e podcast ogni giorno della settimana dalle ore 7:00 alle ore 24:00;
  3. Trasmissione di Repliche e podcast ogni giorno della settimana dalle ore 24:00 alle ore 7:00;
  4. Realizzazione di trasmissioni dedicate alle varie Competizioni;
  5. Realizzazione di speciali dedicati agli Eventi della Lega Serie A;
  6. Trasmissione di notiziari;
  7. Realizzazione di podcast dedicati ai protagonisti della Serie A;
  8. Approfondimenti sulle attività della Lega Serie A;
  9. Trasmissione Immagini Salienti e Immagini Correlate delle Competizioni secondo gli embarghi stabiliti per i Canali Digitali Ufficiali di Lega nei relativi Inviti a presentare Offerte per le Competizioni e nel rispetto del Decreto e del Diritto di Archivio, salvo eventuali ritrasmissioni su piattaforme DTT “Digital Terrestrial Television” e/o DTH “Direct to Home” per le quali verranno applicati embarghi differenti che saranno comunicati nel caso specifico.

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Caputi su Moggi: "Frasi inopportune, Calciopoli è stata una pagina brutta e oggi siamo di fronte a un'altra molto pesante"

💬 Commenti