Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara della Juventus contro la Fiorentina, in programma domani 12 gennaio ore 18. Ecco le sue dichiarazioni:

Quante sicurezze hanno dato le ultime due vittorie?

"Hanno dato due vittorie importanti. Domani è una partita differente, perchè la Fiorentina è una squadra che corre e pressa. Ci vorrà pazienza".

Rabiot è una sua scommessa vinta?

"Non è una scommessa vinta. È un giocatore che ha trovato la sua maturità a 27 anni come capita nella maggior parte dei giocatori. Domani Rabiot gioca".

Soddisfatto della crescita della squadra?

"Noi dobbiamo concentrarci su dei mini obiettivi e sulle squadre davanti a noi che sono Bologna e Udinese.Poi penseremo all'Europa League. La squadra sta facendo un buon lavoro, però dobbiamo migliorare perchè gli ultimi 30 min di Salerno non mi sono piaciuti. Domani ci vuole una prestazione migliore per battere la Fiorentina".

Danilo è un giocatore imprescindibile?

"Dati dicono sta bene e fino a che sta bene, lui gioca. Danilo riesce a gestirsi bene, però sta diventando un giocatore sempre più importante".

Domani si potrà vedere il tridente?

"Non lo so, perchè stamattina abbiamo fatto allenamento, però la partita è lunga. Possono giocare insieme, ma non so se sia la giornata giusta. Deciderò domani mattina".

Pogba può esser convocato?

Pogba non è convocato, in questo momento è ai box. Non c'è, mi dispiace dirlo ma è la realtà. Sta lavorando per tornare a disposizione, in questo momento non so dirvi quando ritornerà. Forse tra 20 giorni. Io sono il primo che lo aspetta".

Come sta Bonucci?

"Bonucci rientra giovedì per l'Europa League. Milik è ancora distante, Kaio anche. Lunedì Bonucci farà allenamento con la squadra, sarà a disposizione con il Nantes".

Per schierare il tridente bisognerà cambiare modulo?

"Si può giocare con i tre centrocampisti o i quattro dietro o mantenere la difesa a tre. Per il tridente bisogna correre e sacrificarsi e loro hanno dato la disponibilità".

Dopo la sentenza come ha reagito la squadra?

"I ragazzi sono stati molto bravi, come in tutte le cose c'è un momento di adattamento. Dopo la sentenza di Napoli, è arrivata la mazzata poi abbiamo reagito con l'Atalanta. E' umano, altrimenti ci raccontiamo delle non verità. Ora la squadra ha trovato un suo equilibrio, ci siamo dati mini obiettivi. Domani bisogna far bene, la Fiorentina è sotto e può raggiungerci. Come a Salerno. Bisogna essere bravi e fare un passo alla volta, facendosi trovare al meglio. Abbiamo partite da giocare".

Bremer sembra in flessione..

"Bremer a Cremona non è stato eccelso e a Napoli non ha fatto bene, ma lo sa anche il giocatore. Noi quando facciamo male lo facciamo di squadra non solo con i singoli".

Pogba ha avuto un nuovo infortunio o sta seguendo un percorso standard?

"Un percorso normale, venendo da un menisco esterno che è un infortunio noiosissimo perché finché il ginocchio non trova assestamento dà fastidio ogni tanto. Lo stanno seguendo, sta lavorando e lui ci sta mettendo tutto l'impegno possibile ma al momento non è a disposizione".

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Sanremo 2023, Fratelli d'Italia risponde all'appello degli Articolo 31: "Non legalizzeremo mai la cannabis"

💬 Commenti