Dopo una campagna europea trionfale l'Atalanta si ritrova all'appuntamento con la storia: la finale di Europa League contro il Bayer Leverkusen che si giocherà domani sera mercoledì 22 maggio alle ore 21, all'Aviva Stadium di Dublino. Nella capitale irlandese gli uomini di Gian Piero Gasperini hanno la possibilità di conquistare il primo trofeo internazionale in assoluto per la Dea.

Gli orobici affronteranno la gara con due assenze importanti da registrare, quelle di Kolasinac e de Roon entrambe per infortunio. In difesa spazio quindi a Scalvini, Pasalic e Ruggeri guideranno invece il centrocampo e la trequarti con la possibilità di essere assistiti da Ederson e Lookman. In attacco scontata la presenza del tridente composto da Koopmeiners, De Ketelaere e Scamacca.

Per i neo campioni di Germania reduci da 51 risultati utili consecutivi in tutte le competizioni, il ceco Schick ex Roma partirà dalla panchina pronto a dare il cambio al bomber Boniface. Tra i pali  non ci sarà Hradecky ma il suo vice Kovar.

Atalanta-Bayer Leverkusen, probabili formazioni

ATALANTA (3-4-3): Musso; Scalvini, Hien, Djimsiti; Zappacosta, Pasalic, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners, Scamacca, De Ketelaere. Allenatore: Gasperini

BAYER LEVERKUSEN (3-4-2-1): Kovar; Tapsoba, Tah, Hincapié; Frimpong, Palacios, Xhaka, Grimaldo; Adli, Wirtz; Boniface. Allenatore: Xabi Alonso

Gianluca Scamacca
Scamacca Atalanta

Dove vedere Atalanta-Bayer Leverkusen, streaming gratis e diretta TV DAZN o Rai1?

La sfida tra Atalanta e Bayer Leverkusen sarà visibile sia in chiaro che via satellite. Ad occuparsi della diffusione nazionale via etere sarà Rai1, mentre per il resto sarà equamente divisa tra DAZN e Sky ai canali Sky Sport Uno, Sky Sport 4K e Sky Sport. Inoltre sarà possibile seguirla in streaming con l'app SkyGo e su dispositivi come Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast e TIMVISION Box.

LEGGI ANCHE: Roma, Lukaku criptico sui social: stoccata a Lautaro?   

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Ranieri da l'addio al calcio: il Cagliari saluta il suo condottiero

💬 Commenti