Andres Iniesta leaves to say goodbye to the Camp Nou when it is empty and lonely after the match between FC Barcelona against Real Sociedad, for the round 38 of the Liga Santander, played at Camp Nou Stadium on 20th May 2018 in Barcelona, Spain.
Champions League

Iniesta: "Barcellona-Inter? Può succedere di tutto. Ricordo ancora la delusione nel 2010..."

L'ex centrocampista del Barcellona parla della prossima sfida in Champions League che riguarda proprio i Blaugrana contro l'inter

Serena Baldi
10.10.2022 10:08

Andres Iniesta ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport per quanto riguarda sfida di mercoledì del Barcellona contro l'Inter. Ecco le sue parole:

"È vitale che il Barça possa vincere per restare vivo nella competizione. È una partita cruciale. L’Inter ha una grande squadra e per il Barcellona sarà complicato. Mi aspetto che il Barça prenda l’iniziativa e che l’Inter resti in attesa delle proprie opzioni, anche considerando che in teoria un pari le può andar bene. La Champions è una competizione di dettagli, se sbagli paghi, ma il Barça ha una grande opportunità di tornare a fare un bel passo avanti. E spero ci riesca".

"Un risultato molto molto negativo per il Barcellona viste le conseguenze che porta con sé per il ritorno. Le partite con l’Inter sono sempre appassionanti e difficili. E succede sempre, o quasi sempre, di tutto".

LEGGI ANCHE: Ordine-Biasin, botta e risposta: "Chiudo qui la discussione, devi fartene una ragione: non facciamo lo stesso mestiere"

"A mio parere le giocate di cui si parla sono state chiare, e vista l’importanza della partita quando le decisioni ti colpiscono negativamente accusi il colpo".

"2010? Ho ricordi decisamente negativi, per l’eliminazione e perché ero infortunato. Stavo male e non sapevo se sarei arrivato al Mondiale, quella sfida per me fu una delusione doppia. Al ritorno ricordo l’ambiente incredibile, il gol annullato a Bojan, la tensione. Lo dicevo prima, le partite con l’Inter sono piene di cose, perché è una squadra che ha sempre grandi giocatori".

LEGGI ANCHE: Caressa: "La Juventus non da segni di ripresa. Inter? Si intravede l'orizzonte, ma a patto che..."

Vessicchio show: “Ad oggi, l’Inter è fallita. Questi sono i fatti: Zhang scapperà in Cina quando…”
Juventus-Allegri: al momento prevale la fiducia