Sembra non fermarsi l'ombra del calcioscommesse sui calciatori italiani. Dopo il caso che ha investito Nicolò Fagioli della Juventus, Fabrizio Corona - che già ad agosto aveva fatto anticipazioni sul centrocampista bianconera - ai microfoni di TV Play ha sganciato una vera e propria bomba. Ecco le sue parole:

Ho dato la notizia di Fagioli mesi fa, di cui ho tutte le carte. Fagioli era inguaiato perché scommetteva da tantissimo tempo, si trova tutto nella mia pagina Telegram. Il giocatore era ludopatico e scommetteva da un anno intero. Detto questo, Fagioli non è l'unico che fa questo nel campionato italiano, tra i giocatori in attività. Io nell'arco delle prossime settimane, a partire da domani, comunicherò il secondo calciatore coinvolto, molto più famoso di Fagioli, che attualmente gioca all'estero e che non solo scommetteva ma lo faceva sulla propria squadra mentre era in panchina e mentre giocava. Questo ha una rilevanza penale e civile diversa dal caso Fagioli. Poi ogni settimana vi faccio un nome”.

Poche ore fa, inoltre, Fabrizio Corona, dalla sua pagina Instagram, ha dato ulteriori dettagli sul possibile calciatore scommettitore: “Secondo giocatore famosissimo coinvolto nel calcioscommesse: importantissimo della Nazionale”.

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Oppini non ci sta: “Fagioli? Fanno uscire la notizia dopo la festa Juventus, è possibile che dopo…”

💬 Commenti