Ziliani attacca la Juventus (ph. Image Sport)
Serie A

Ziliani attacca la Juventus: "La Serie B sarebbe una grazia. Agnelli e la dirigenza hanno rovinato il calcio italiano dal 2010"

Il giornalista de "Il Fatto Quotidiano" su Twitter ha attaccato duramente il club bianconero in merito alla vicenda plusvalenze

Gaetano Masiello
20.01.2023 18:15

Il giornalista de “Il Fatto Quotidiano”, Paolo Ziliani, sul suo profilo Twitter non ha perso l'occasione per attaccare la Juventus dopo che la Procura Federale ha richiesto 9 punti di penalizzazione per il club bianconero in merito alla vicenda legata alle plusvalenze fittizie.

 

LEGGI ANCHE: Sensini rivela: “Prendevo creatina per gonfiare i muscoli. Le morti di Mihajlovic e Vialli hanno scosso Dino Baggio”

 

Ziliani, ecco i tweet contro la Juventus

I tribunali decideranno tutto, ma come ho sempre detto anche stavolta come nel 2006 la serie B alla fine per la #Juventus sarebbe una grazia. Exor lo sa e probabilmente chiederà un patteggiamento "alla Zaccone" per ripartire da zero (la nuova dirigenza c'è) (5. segue)

 

"Il 28/11 sono tornato su Twitter solo per accompagnare alla porta, seguendone la meritata fine, #Agnelli e la sua dirigenza di uomini sleali, prepotenti, impuniti. Dal 2010 hanno rovinato il calcio italiano, i loro 9 scudetti sono spazzatura, oggi è chiaro a tutti". (6. segue)

 

"E non so come finirà questo primo processo, nè i prossimi, ma spero bene: cioè con la condanna più dura possibile della #Juventus e dei dirigenti megalomani che l'hanno portata prima alla gogna del mondo e poi al massacro di oggi". (7. segue)

 

"È ora di smettere di raccontare favole. Serie B o serie C, ora va detto a mezza Italia, quella che tifa Juve e crede a tutto, che l'orologio è tornato all'estate 2006: con i campioni che scapperanno da Torino a gambe levate e anche i 3 milioni di stipendio di Kean saranno troppi"

 

Beppe Bergomi esagera: "Quel giocatore della Juve mi ha ricordato Maradona: ecco perché"
Bargiggia duro: “Penalizzazione Juventus -15? Vedove gridano al Gomplotto! Porcherie confessate nelle intercettazioni”