La Juventus ha perso 2-1 a Napoli contro la squadra di Francesco Calzona, con diverse occasioni sbagliate soprattutto da Vlahovic, Cambiaso e Rugani e con una prestazione comunque non negativa. Gli azzurri hanno sfruttato alcune situazioni favorevoli, oltre ad una serie di ingenuità della retroguardia bianconera (ad esempio la lentezza dei difensori in occasione della ribattuta di Szczesny sul rigore calciato da Osimhen).

Napoli, la vittoria con la Juve aumenta la fiducia del gruppo

Per il Napoli in ogni caso ecco una bella iniezione di fiducia, anche in vista del ritorno di Champions League contro il Barcellona: lo Scudetto non è stato difeso degnamente, ma un buon finale di stagione potrebbe riportare il sorriso sotto il Vesuvio.

Francesco Calzona

Marchisio punge gli azzurri: “Non abbiamo uno Scudetto sul petto da difendere”

L'ex centrocampista della Juventus, Claudio Marchisio, ha punzecchiato i tifosi azzurri e la squadra partenopea su Instagram a fine partita, esaltando comunque la squadra bianconera anche nonostante le difficoltà evidenziate. Questa la frase scritta dal Principino in una storia su Instagram: “Tanti giovani (con poca esperienza), infortuni vari e senza uno scudetto da difendere sul petto. Orgoglioso di voi. I giovani cresceranno. Il nostro DNA sarà sempre vincente”.

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Lazio, Sarri pre Bayern: "Non bisogna cedere alle emozioni. Bisogna essere inca****i"

💬 Commenti