Serie A

Verso Juventus-Napoli, l'ASL avvisa: "Stiamo navigando a vista e abbiamo molta preoccupazione rispetto alla variante..."

A nove giorni dal big match Juventus-Napoli, c'è preoccupazione per la variante Omicron e con due giocatori partenopei positivi al Covid

Andrea Riva
28.12.2021 14:05

Juventus-Napoli (ph. Facebook)

Mancano ancora nove giorni al big match Juventus-Napoli, in programma giovedì 6 gennaio alle ore 20.45 all'Allianz Stadium di Torino, però la situazione è già delicata almeno da quanto è emerso dalle parole del direttore dell'ASL Napoli 2.

Ricordiamo che attualmente sono due i giocatori della squadra partenopeo positivi al Covid, ovvero Fabian Ruiz e Insigne, con il primo che attualmente è in Spagna, mentre il secondo è residente nella zona dell'ASL Napoli 1. Proprio questo match, nello scorso campionato, suscitò molte polemiche con l'ASL che proibì al Napoli di partire per Torino. inizialmente fu inflitta la sconfitta per 0-3 a tavolino per gli azzurri che però dopo aver presentato ricorso preso il Collegio di Garanzia del CONI, poterono disputare regolarmente la gara dopo sei mesi e persa per 2-1.

Di seguito riportiamo le parole del direttore del'ASL Napoli 2 Antonio Amore: "La situazione sicuramente è da monitorare", ha dichiarato Antonio D'Amore, direttore dell'ASL Napoli 2. "Stiamo navigando a vista e abbiamo molta preoccupazione rispetto alla variante Omicron. Il Napoli ha due positivi ma Fabiàn Ruiz è in Spagna e Lorenzo Insigne è residente nella zona dell'ASL Napoli 1, quindi oggi sono fuori dalla nostra giurisdizione. Ma non è possibile ipotizzare nulla, bisognerà anche vedere se il governo in cabina di regia prenderà altre decisioni. Alcuni calciatori devono rientrare dalle vacanze, per esempio non credo che Fabiàn Ruiz possa rientrare in maniera così semplice dalla Spagna".

Nei prossimi giorni se ne saprà sicuramente di più, ma presumibilmente anche il match di questo 2022  susciterà polemiche in campo ma sopratutto sui social.

LEGGI ANCHEClamoroso: morto Hugo Maradona a 52 anni per arresto cardiaco

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
Moncalvo sicuro: "Vlahovic alla Juventus? Andrebbe a bruciarsi. Farebbe la fine di Piatek"