Il mercato estivo del Paris Saint-Germain ha visto uno dei trasferimenti più chiacchierati e costosi, ma la vera sorpresa dietro la decisione di portare Randal Kolo Muani nella capitale francese è legata a un oggetto insolito: un caricabatterie per il telefono.

L'aneddoto di mercato: il trasferimento di Muani al PSG deciso da un caricabatterie

L'attaccante è giunto al PSG dopo una lunga trattativa con l'Eintracht Francoforte, che sembrava inizialmente destinata a concludersi senza successo. Alla fine, un dettaglio inaspettato ha fatto la differenza nel portare Muani a Parigi in un affare da circa 90 milioni di euro complessivi.

Secondo quanto riportato da Bild, l'insolito protagonista di questa vicenda è stato Axel Hellmann, membro del consiglio di Francoforte. La sua decisione di utilizzare un caricabatterie per il telefono ha giocato un ruolo cruciale nel definire l'operazione di mercato.

L'aneddoto rivela che, mentre si trovava in un ristorante, Hellmann si è ritrovato improvvisamente senza carica nel suo dispositivo. Per concludere la trattativa e concretizzare il trasferimento di Muani al PSG, ha dovuto chiedere un caricabatterie all'intera sala.

Dopo aver recuperato l'accessorio, Hellmann si è accomodato su uno sgabello, ha chiamato i soggetti interessati e ha finalizzato la transazione. Questo curioso retroscena ha aggiunto un tocco di inatteso al già complesso affare di mercato, rivelando un lato inusuale delle trattative sportive di alto livello.

Insomma, il trasferimento di Randal Kolo Muani al PSG non sarà ricordato solo per il suo costo elevato e per le aspettative legate al giovane attaccante, ma anche per il curioso ruolo giocato da un caricabatterie nell'accelerare il suo arrivo nella squadra parigina.

Dugarry attacca duramente Kolo Muani: "Barattoli al posto delle scarpe"

Kolo Muani è però già finito al centro della polemica con la sua nuova squadra. La ‘vecchia’ sconfitta del Paris Saint-Germain contro il Milan a San Siro ha scatenato una tempesta di critiche in Francia, con l'ex attaccante Christophe Dugarry che ha preso di mira Randal Kolo Muani

Il noto ex attaccante transalpino, intervistato da RMC Sport, non ha risparmiato critiche pesanti nei confronti del 24enne Kolo Muani, colpevolizzato per la sconfitta dei parigini a Milano. Dugarry ha dichiarato: "Ho la sensazione di aver sbagliato e di essere stato ingannato sulla qualità tecnica di alcuni giocatori. Non pensavo che Kolo Muani avesse dei barattoli al posto delle scarpe. È una grande sorpresa."

Kolo Muani
Kolo Muani

Le dichiarazioni di Dugarry hanno immediatamente suscitato reazioni in tutto il mondo del calcio, con molti esperti e tifosi che si sono divisi sulle opinioni dell'ex attaccante. Alcuni concordano sulle carenze evidenziate da Dugarry, mentre altri difendono Kolo Muani e gli altri giocatori contestati.

LEGGI ANCHE: Roma, Renato Sanches verso il ritorno al PSG: l'indizio social

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Mughini contro la Ferragni: "Un milione per spruzzare polvere su un pandoro, siamo dei cretini"

💬 Commenti