Il giornalista Umberto Chiariello nel corso della trasmissione da lui condotta a Radio Napoli Centrale ha svelato un retroscena legato all'estate passata e alla scelta di Aurelio De Laurentiis di tesserare Rudi Garcia per il dopo Spalletti.

Napoli, il no di Thiago Motta a De Laurentiis

thiago Motta
thiago Motta

Ecco i nomi valutati dal Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis tra cui Thiago Motta del Bologna:

“L'estate scorsa De Laurentiis ha ricevuto quattro rifiuti: uno da Thiago Motta, uno da Roberto De Zerbi, uno da Luis Enrique e un altro da Julian Nagelsmann”

Napoli, il retroscena su Rudi Garcia

A quel punto il presidente stava valutando Paulo Sousa, ma nel corso di queste valutazioni ha scelto Rudi Garcia su consiglio di Maurizio Micheli, a sua volta consigliato da Walter Sabatini".

Il futuro del Napoli di De Laurentiis: ecco chi potrebbe arrivare 

Di seguito le parole riportate dall'edizione odierna di Cronache di Napoli

"Aurelio De Laurentiis ha deciso: il nuovo ciclo del Napoli ripartirà da Vincenzo Italiano in panchina. Fruttuosi, anzi fruttuosissimi gli ultimi colloqui tra le parti. Il tecnico nato in Germania ha raggiunto un’intesa di massima col Napoli per un contratto biennale con opzione sul terzo anno, un sì non condizionato dalla qualificazione in Champions League, con un ingaggio di 2,5 milioni più bonus, praticamente il doppio degli 1,7 milioni netti percepiti alla Fiorentina. Proprio il club viola, scosso dalla tragica perdita del dg Joe Barone, è l’ultimo ostacolo da rimuovere per il via libera. Italiano, infatti, è in scadenza a giugno ma il suo contratto prevede una clausola di rinnovo per un’altra stagione in caso di qualificazione alle prossime Champions League o Europa League. Tuttavia il tecnico ha già manifestato al presidente Commisso il desiderio di provare un’altra esperienza altrove e Rocco, legato da solida amicizia con De Laurentiis, ha intenzione di accontentarlo, tanto da aver virato per la panchina viola su Alberto Gilardino".

LEGGI ANCHE: Moggi non ci sta: "Se lo avesse fatto Allegri lo avrebbero crocifisso”

 

 

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Matteo Salvini: "Ridateci il nostro Milan, tutto da cambiare"

💬 Commenti