Iannicelli Belgio (ph. Facebook)
Qatar 2022

Iannicelli durissimo: "Belgio perdente come il Napoli del passato. Oggi con Spalletti..."

Lo speaker di Radio Marte durante la trasmissione Campania Sport ha attaccato duramente il Belgio paragonandolo al Napoli del passato

Gaetano Masiello
28.11.2022 15:49

Dal 20 novembre stiamo assistendo ai Mondiali che si stanno svolgendo in Qatar e che termineranno il prossimo 18 dicembre con la finalissima. In questa rassegna iridata le sorprese sono all'ordine del giorno come l'impresa del Marocco che ieri ha battuto 2-0 il Belgio con “i diavoli rossi” all'ultima grande occasione per vincere un trofeo prestigioso. Intanto lo speaker di Radio Marte, Peppe Iannicelli, durante la trasmissione Campania Sport ha espresso il proprio parere sui Mondiali 2022 attaccando duramente proprio il Belgio.

 

LEGGI ANCHE: Serbia-Camerun, panchina per Vlahovic. Tifosi bianconeri preoccupati: "Tornerà con la pubalgia non curata e finiremo la stagione con..."

 

Iannicelli, duro attacco al Belgio

"Il Belgio si scioglie come neve al sole in una manifestazione importante come il Mondiale. Stiamo assistendo ad una generazione di magnifici perdenti. Il Napoli in passato era in una situazione simile tant'è che il potenziale di quella squadra valeva tranquillamente due scudetti. Poi, però, gli interpreti non hanno saputo conquistare quei titoli che avrebbero potuto vincere. Il Napoli di oggi con Luciano Spalletti, invece, ha fame e ferocia, questo si avverte”.

 

Vlahovic per il futuro della Juve, il dubbio di Chirico: "E' davvero giusto per questa squadra o era meglio far rinnovare Dybala?"
Adani risponde così alle critiche dopo Argentina-Messico: "La mia telecronaca? Ha parlato..."