La Juventus vuole costruire una suadra che possa rispondere alla perfezione ai dettami tecnici di Thiago Motta in attesa dell'ufficialità del suo annuncio sulla panchina bianconera. Per questo avrebbe puntato due giocatori del Napoli che potrebbero diventare il secondo e il terzo colpo, dopo l'intesa già trovata col Monza per l'arrivo di Di Gregorio. Si tratta del capitano partenopeo Giovanni Di Lorenzo che ha chiesto la cessione e di Giacomo Raspadori vecchio pallino, per cui potrebbe risultare dicisivo il buon rapporto con Giuntoli.

Interesse pregresso per Raspadori

L'attaccante classe 2000 avrebbe già potuto allenarsi alla Continassa e aggregarsi alla Juventus già nel 2022, prima di scegliere gli ex campioni d'Italia. A confermarlo é stato lo stesso giocatore in una vecchia intervista alla Gazzetta dello Sport: “Mi avevano cercato Juve, Inter e Milan ma sono felice di giocare nel Napoli”. Ora potrebbe essere arrivata l'occasione giusta.

Fabrizio Giuntoli
Fabrizio Giuntoli (ph. Image Sport)

I rapporti con Giuntoli

Il dt della Vecchia Signora Cristiano Giuntoli ha visto sbocciare il talento di Raspadori al Napoli nella scorsa stagione. Potrebbe essere proprio lui la chiave per riaccendere la trattativa, vista la grande stima nutrita nei suo confronti e gli ottimi rapporti che intercorrono tra i due. Nel frattempo convocato da Spalletti si prepara ad usare Euro 2024 come possibile vetrina per convincere definnitivamente la dirigenza della società sabauda a credere in lui. Il costo del cartellino é di poco inferiore ai 30 milioni di euro e in questa stagione ha messo a referto 6 gol e 3 assist, in 47 partite.

LEGGI ANCHE: Napoli, Geolier: "Gli scudetti li portiamo nella musica. Qui il calcio è una religione..."  

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Inter, fumata bianca per Lautaro: rinnovo ad un passo

💬 Commenti