Antonio Cassano torna a fare rumore con le sue dichiarazioni. Il barese non è nuovo a dichiarazioni forti, schiette e spesso sopra le righe, in particolare quando il soggetto in questione è Max Allegri. Ospite di un evento in quel di Catania, il barese ha rincarato la dose nei confronti del tecnico juventino, suo ex allenatore ai tempi del Milan. 

Cassano attacca Allegri e la stampa

Per Cassano, Allegri è supportato da alcune fazioni della stampa che tendono dunque a difenderlo e appoggiarlo. In particolare, ha accusato l'allenatore di aver mancato di rispetto ad un campione del mondo come Paredes. Ecco cosa ha dichiarato:

Ci sono allenatori che hanno una grande stampa e lui ha quei 4-5 scappati di casa che gli vanno dietro, a cui dice cosa devono scrivere. Questo signore ha fatto passare l'anno scorso Paredes come un cameriere, facendo giocare Barrenechea

Allegri
Allegri Juventus (ph.Image-Sport)

Cassano attacca Allegri per le critiche a Di Maria

Una storia durata solo un anno quella fra Di Maria e la Juventus. Iniziata bene con il gol all'esordio al Sassuolo, l'avventura si è conclusa poi nel malcontento generale, squarciato solo da qualche illuminazione del Fideo e del suo mancino educato. Non abbastanza, però, da convincere la Juve a tenerlo. Secondo Cassano, Allegri è responsabile di parte degli attacchi ricevuti dall'argentino durante la sua permanenza a Torino. Ecco le sue parole:

Ha fatto scrivere a qualche suo amico che Di Maria era un morto che camminava, quando sei mesi prima aveva vinto un Mondiale, un fenomeno, un giocatore da finali che in questa stagione al Benfica ha già segnato 22 gol. Lui vuole prendersi i meriti e chiede agli amici suoi di aiutarlo a rimanere

LEGGI ANCHE: Juventus, Zazzaroni: "Questione allenatore? Thiago Motta probabile, Conte improbabile

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Cassano critica Simone Inzaghi: "Non ha vinto uno scudetto, ne ha persi due"

💬 Commenti