Dopo la sentenza arrivata nella giornata di ieri, giovedì 29 febbraio, Paul Pogba è stato squalificato per 4 anni dal Tribunale Nazionale Antidoping dopo quanto accaduto lo scorso anno. Il francese farà ovviamente ricorso, come confermato dal suo entourage, ma la Juventus, che affronterà il Napoli questo weekend, pensa già a delle soluzioni per un'eventuale cessazione del rapporto. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, i bianconeri si starebbero confrontando con i propri legali.

Juventus, risoluzione con Pogba?

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri sorride

Fino a questo momento, il contratto garantiva a Pogba lo stipendio minimo, ma dopo la squalifica la Juventus dovrà adesso decidere se optare per la rescissione del contratto. Il francese ha un contratto fino al 2028, per circa 8 milioni di euro a stagione. I bianconeri non potranno procedere alla rescissione prima del giugno prossimo, data in cui scadrà il secondo anno dal suo ritorno in Italia. Se dovesse accadere prima, la Juventus sarebbe costretta a pagare la parte di stipendio lordo risparmiato fino ad ora.

LEGGI ANCHE: Juventus, Marchisio: "Importante per i bianconeri tornare in Champions League, l'Inter..."

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Inter, Inzaghi potrebbe recuperare due titolari per il Genoa

💬 Commenti