Dopo la sconfitta del Liverpool che ha perso tra le mura amiche di Anfield Road per mano del Crystal Palace l'Arsenal non ne ha approfittato, Aston Villa corsaro nel Nord di Londra. Lo 0-2 con cui i Gunners hanno perso all'Emirates contro i Villans spinge in alto alla classifica il Manchester City, nuova capolista della Premier League. 

Emery ha bisogno di Zaniolo

Nel successo dell'Aston Villa targato Unai Emery un certo Nicolò Zaniolo ha giocato titolare, il centrocampista italiano ha ben figurato e nella conferenza stampa del dopo partita proprio Emery ha commentato così il momento del numero 22:

Sono felicissimo per lui. All'inizio della stagione è stata dura per lui e l'impatto non è stato semplice, ma da un paio di mesi qualcosa è cambiato. Ora è concentrato di più e meglio rispetto a prima, si allena di più e in modo migliore, cercando di aiutare la squadra in ogni partita sia che giochi 10, 20, 30, 45 o 60 minuti. E contro l'Arsenal lo si è visto chiaramente. Abbiamo bisogno di lui, gliel'ho detto tempo fa e nell'ultima sfida lo si è visto. Da qui a fine stagione abbiamo bisogno di questi giocatori al meglio.

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo con la maglia della Roma (Ph Image Sport)

I compiti a casa

Un finale di stagione convincente potrebbe dunque convincere il tecnico spagnolo a trattenere Zaniolo a Birmingham, così le pretendenti che dalla Serie A strizzano l'occhiolino all'ex centrocampista della Roma rimarrebbero a bocca asciutta. Fiorentina, Napoli e Juventus studiano la situazione e ripassano a memoria il compito per l'interrogazione con la formula di una possibile trattativa da imbastire, con lo stesso Zaniolo che qualche settimana fa sembrava aver manifestato la voglia di tornare in Italia. Le parole di Emery allontanano l'ex Galatasaray da un eventuale ritorno nel campionato italiano, anche perché se l'Aston Villa l'anno prossimo giocherà in Champions League la vetrina dove giocare sarebbe ancora diversa. Il futuro del giocatore potrebbe davvero dipendere da un allenatore che ha saputo aspettarlo per lanciarlo nelle partite più importanti e nella fase cruciale di una stagione dove i Villans rimangono aggrappati all'ultimo vagone del treno che viaggia diretto verso l'Europa che conta.

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Fiorentina-Genoa 1-1, pari tra le proteste: Ikone risponde a Gudmundsson

💬 Commenti