In casa Cagliari ha parlato il tecnico Claudio Ranieri prima della partita contro la Reggina. Queste alcune delle sue dichiarazioni, riprese da tuttocagliari.net“Temo la Reggina, al girone d'andata erano in cima alla classifica, sanno cosa devono fare in campo, ho grande rispetto per questa squadra. Tre euro a curva, le tribune a 5 euro. Ci sarà il pienone sabato. Ma noi siamo pronti anche se ci soffieranno dietro. Andiamo là con la consapevolezza di fare una grandissima partita".

LEGGI ANCHE: Mondiali 2026: ecco dove si giocheranno e in che periodo

Le parole di Ranieri

Le parole di Claudio Ranieri che ha parlato dei fischi ricevuti nella partita precedente contro l'Ascoli: "Contro l'Ascoli ci sono rimasto male per due motivi: avevo chiesto l'aiuto di tutti la scorsa volta, soprattutto l'aiuto del pubblico, ma non l'ho visto. Sono andato ad analizzare di nuovo la scorsa partita. Dopo l'infortunio di Luvumbo e il gol preso non ci abbiamo capito più nulla, nel secondo tempo non si è accesa la squadra, perchè era accesa da prima: abbiamo avuto diversi momenti per fare gol, ma ci sono stati però degli errori nel primo tempo discutibili. Il pubblico può fare quello che vuole per carità, ha pagato il biglietto e se vuole fischiarci può farlo, ma noi abbiamo bisogno del loro aiuto. Aiutateci, soprattutto quando le cose non vanno bene. Troppo facile stare vicino alla squadra quando le cose girano per il verso giusto".

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Schouten: "C'è rammarico per la mancata vittoria di sabato, ma abbiamo l'opportunità di fare bene contro la Salernitana"

💬 Commenti