Agnelli
Serie A

Caos Juventus e manovra stipendi, non solo punti di penalizzazione: "Rischio squalifica per i calciatori"

Continua la bufera in casa Juventus dopo che il club bianconero è finito nel mirino in merito all'Inchiesta denominata “Prisma” e alle conseguenze relative alla manovra stipendi

Ludovica Carlucci
21.12.2022 10:57

Da tempo in casa Juventus imperversa la bufera dopo che il club bianconero è finito nel mirino in merito all'Inchiesta denominata “Prisma”, ovvero un caso di plusvalenze ottenute dalla Vecchia Signora durante il periodo di mercato e le manovre degli stipendi che risalgono all'inizio della pandemia del Covid-19. 

Al centro dell'indagine della giustizia sportiva, ci informa ilBianconero, ci sono quei documenti firmati dai giocatori che secondo la procura sono garanzie di "pagamento incondizionato dell’intero stipendio" anche in caso di trasferimento del giocatore. Documenti con cui sarebbero risultati ‘colpevoli’ anche i procuratori-agenti, protagonisti delle trattative. A rischiare quindi sono anche loro, ma non solo.

Ma quali sono i rischi della Juventus? Oltre a punti di penalizzazione, se la multa non dovesse essere sufficiente, come riportato da Gazzetta.it e dallo stesso portale sopra citato, anche i calciatori rischiano delle sanzioni. Vale a dire una squalifica per coloro che sottoscrissero gli accordi per gli stipendi con la Juve. I tempi? Probabile che si vada oltre i 60 giorni di istruttoria come da codice, con una richiesta alla procura generale dello sport presso il Coni. Se così si fosse, si andrebbe quindi andare a fine stagione, con eventuali sanzioni quindi che potrebbero riguardare la stagione 2023/2024. 

LEGGI ANCHE: Vialli ricoverato in ospedale, la telefonata all'ex Juventus: "Vieni, che ho voglia di vederti"

Cassano attacca l'ex attaccante: "Si alza la mattina e spara cose allucinanti"
Zuckerberg: "25 milioni di messaggi al secondo durante la finale"