Il nuovo allenatore del Sassuolo è stato intervistato in conferenza stampa. Davide Ballardini ha parlato ai microfoni prima del match salvezza con il Verona e ha annunciato anche le condizioni fisiche di Berardi.

Le prime parole di Ballardini come allenatore del Sassuolo

Il Sassuolo ha pensato a me e mi fa piacere. Sono davvero contento. In una situazione del genere l’unica società che avrebbe potuto essere la nostra è il Sassuolo. Altrimenti non avremmo accettato nulla. Ho dormito poco perché abbiamo visto tante partite io e il mio staff. Quando noi arriviamo cerchiamo di farci conoscere, cerchiamo di far capire a loro cosa chiediamo ed è chiaro che in due giorni non puoi stravolgere nulla, magari ti concentri su due aspetti, quello difensivo di squadra e quello offensivo di squadra. Tutto questo lo migliori col tempo e tutto passa dal rapporto, dal coinvolgimento, dal miglioramento. Una cosa per me fondamentale è lo spirito, l'atteggiamento

Ballardini sulla rosa 

I ragazzi hanno giocato sabato e mercoledì sera. Oggi siamo stati un po' più tranquilli perché abbiamo fatto della didattica offensiva e difensiva, anche perché non c'è molto tempo. L'idea che ci siamo fatti è che noi siamo contenti di avere questo gruppo di ragazzi, ti danno delle sensazioni positive, perché c'è serietà. C'è tanto di buono ma come hanno detto i tifosi ai ragazzi, dopo oltre a questo, alle qualità, bisogna avere una fame, bisogna che il fuoco sia veramente acceso, però ci sono delle basi e delle promesse per me ottime per fare bene. Una cosa importante è vivere ogni momento della partita insieme.

Berardi Sassuolo
Berardi Sassuolo


Come sta Berardi?

Berardi sta bene, sia ieri che oggi si è allenato con la squadra ed Erlic rientrano, sono a disposizione. I ragazzi non sono stupidi, non li ho conosciuti in modo approfondito in questi due giorni, ma mi sembra di avere a che fare con ragazzi intelligenti e hanno ben chiaro il momento, quindi se hanno capito il momento e non tirano fuori tutto quello che hanno insieme allora non abbiamo capito qualcosa noi ma sono certo che abbiano capito il momento e non possono far altro che legarsi ancora di più e prima delle qualità devono mettere in campo qualcos'altro perché se non lo fai non vai da nessuna parte

Sulla lotta salvezza

Chi temo di più? Dico il Il Verona perché giochiamo contro di loro e dobbiamo tenere l'attenzione alta. Tutti i nostri sforzi, mentali, fisici, li dobbiamo mettere in campo domani, poi dopo penseremo ad altro

LEGGI ANCHE: Ballardini al Sassuolo, chi sale e chi scende al Fantacalcio: nuovo modulo
 

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Lazio-Milan, Ziliani furioso con Di Bello: "Ottusamente intollerante, continua a fare così..."

💬 Commenti