Il 14 Maggio 2024 poteva essere una data storica nella storia della Premier League. I tifosi dell'Arsenal si sono assiepati nei pub del Nord di Londra, da quella parte che però fa il tifo per i Gunners. A qualche centinaio di metri da Seven Sisters invece si è giocata la partita, quella che avrebbe potuto decidere i destini del mondo.

L'obbligo di vincere

Il Manchester City ieri sera aveva l'obbligo di vincere per continuare a rimanere in cattedra, i tifosi dell'Arsenal avevano l'obbligo morale di fare il tifo per gli acerrimi rivali degli Spurs che a loro volta avevano l'obbligo di portare a casa i tre punti per continuare a sperare nella Champions League. Atmosfera strana al Tottenham Hotspur Stadium dove i tifosi si sono divisi, tra chi ha iniziato a cantare dopo i gol del City e chi ha preferito astenersi. Il primo tempo è stato piuttosto equilibrato, il Tottenham ci ha provato e il Manchester City ha pazientato conscio di poter spuntarla nella ripresa.

Erling Haaland
Erling Haaland esulta con la maglia del Manchester City (Ph Image Sport)

Minuto '85: Ortega ipnotizza Son Heung-min 

E infatti come da copione Haaland spinge la palla in rete al minuto 51. Il norvegese deve solo appoggiare la palla oltre la linea, De Bruyne insegna calcio. L'atmosfera inizia a diventa sempre più surreale, al Tottenham sta sfuggendo di mano l'ultima speranza Champions League, i Citizens viaggiano a sirene spiegate verso i tre punti più importanti della stagione. A minuto 85 però accade l'imponderabile, la difesa del City pasticcia e apre la porta della prateria a Son. Il tempo si ferma, Guardiola stramazza a terra ma Ortega, portiere di riserva subentrato a Ederson, ipnotizza Son. I tifosi dell'Arsenal si disperano, per una volta sarebbe stato bello esultare per un gol del Tottenham, ma così non è stato. I dieci minuti di recupero sono un'eternità, ma al minuto 91 Haaland trasforma il calcio di rigore che chiude la saracinesca di una serata folle. Il Manchester City è vicinissimo alla quarta Premier League consecutiva, l'Arsenal spera nel miracolo.

Son Heung-min
Son Heung-min (ph. depositphotos)
Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Le squadre europee con almeno 100 gol in stagione: Inter unica italiana, Real fuori dal podio

💬 Commenti