Ieri sera si è giocata la partita di Coppa Italia valida per i quarti di finale tra il Milan di Stefano Pioli e l'Atalanta di Gian Piero Gasperini. A parlare al termine del match intervenuto dagli studi Mediaset, è stato Graziano Cesari ha parlato del rigore dato all'Atalanta durante il match contro il Diavolo. 

Milan-Atalanta, la moviola di Cesari

Ecco le parole e il pensiero di di Graziano Cesari sul rigore per l'Atalanta contro il Milan:

“Cominciamo con l’episodio al 35′: sulla torre di De Ketelaere, De Roon si scontra con Gabbia ma c’è una spinta evidente di Reijnders, c’è poco da discutere. De Roon è in vantaggio di posizione e aspetta che il pallone arrivi nella sua zona. E il VAR? Domanda legittima, è l’argomento di discussione delle ultime settimane: il VAR doveva intervenire, almeno per chiedersi perché c’è stato quello scontro. Gasperini ha protestato tanto e aveva ragione”.

Sul rigore concesso all’Atalanta Cesari non è d’accordo: 

“Miranchuk punta Jimenez, Di Bello concede il rigore e non vuole sentire ragioni, mentre il VAR non interviene. Jimenez tocca il pallone sicuramente ma dobbiamo capire anche se tocca anche l’avversario: appoggia il piede per terra, mentre Miranchuk trascina il piede e va addosso allo spagnolo. Il VAR non deve entrare in competizione con l’arbitro: l’immagine è chiara, le gambe non si toccano mai, non è rigore”.

Infine ancora un errore dell’arbitro secondo Cesari sul rigore chiesto dal Milan all’ultimo secondo: 

“Colpo di testa di Simic, il Milan protesta per un fallo di mano. Il braccio sinistro di Holm si allarga in elevazione”

Milan-Atalanta, gli episodi da moviola 

De Ketelaere

Nel match Milan-Atalanta, al 35’ rimangono a terra De Roon e Gabbia, che hanno avuto un duro scontro testa contro testa dopo una torre di De Ketelaere. L’Atalanta chiede un rigore per una spinta di Reijnders sullo stesso De Roon. Di Bello non lo concede ed espelle Gasperini per le veementi proteste. Al 57’ Di Bello assegna un penalty ai nerazzurri per un fallo di Jimenez su Miranchuk in area. Nessun intervento da parte del VAR, rigore confermato.

All’87’ Leao e Holm a terra nell’area dell’Atalanta, lo svedese colpisce la sfera con la mano mentre il braccio è appoggiato a terra, l’arbitro lascia correre. Al 94’ mano di Holm sul colpo di testa di Simic. Silent check del VAR, ma il tocco non viene considerato punibile.

LEGGI ANCHE: ULTIM'ORA - Milan-Atalanta, scontro spaventoso per Gabbia e De Roon (VIDEO): le loro condizioni

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Milan, le ultime novità sulla difesa: occhi puntati su Kouassi

💬 Commenti